EN

Desiderio sessuale: il ruolo dei feromoni e dell’olfatto

Desiderio sessuale: il ruolo dei feromoni e dell’olfatto

09/07/2020

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

Perché desideriamo una data persona e non un’altra? La scorsa puntata abbiamo spiegato come l’olfatto sia la principale base biologica della pulsione sessuale. Questa settimana approfondiamo la natura di questo complesso meccanismo, che vede il testosterone giocare un ruolo decisivo nella danza dell’attrazione e, complice la nostra natura di animali, i feromoni ispirare la scelta del partner in vista della procreazione di figli sani.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- perché l’olfatto decolla alla pubertà e costituisce la “porta” verso una sessualità piena e appagante;
- che cosa sono i feromoni, e in che modo vengono percepiti;
- che cos’è il sistema maggiore di istocompatibilità, come funziona e a quale scopo guida il desiderio e l’attrazione;
- quali sono gli effetti del picco di testosterone che si registra nei giorni dell’ovulazione;
- come il desiderio, la ricettività sessuale e la selezione ovarica di un follicolo dominante siano altrettanti fattori posti in atto dalla natura per accrescere la probabilità di generare figli biologicamente sani;
- perché questo meraviglioso meccanismo si attenua con la menopausa, a meno che la donna – in assenza di controindicazioni maggiori – non assuma una terapia ormonale personalizzata.

Realizzazione tecnica di Monica Sansone

Parole chiave:
Attrazione Desiderio Menopausa / Sintomi menopausali Olfatto / Feromoni / Anosmia Procreazione Pubertà e pubertà precoce Sessualità femminile Testosterone

Iscriviti alla newsletter