Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin

News

I benefici del sonno: Alessandra Graziottin in conferenza stampa


Martedì 27 giugno la professoressa Graziottin ha partecipato a una conferenza stampa organizzata a Milano sul tema "Il potere del sonno sul nostro benessere".

In allegato, l'ampia recensione di affaritaliani.it.

Fibromi e ciclo: intervista ad Alessandra Graziottin


Il flusso mestruale abbondante fino all’emorragia, con peggioramento del dolore, è uno dei sintomi della patologia. Spesso però le donne lo sottovalutano, pensando sia normale.

La professoressa Graziottin spiega sul periodico on line Lettera Donna che cosa provoca le mestruazioni emorragiche, l'importanza del ferro per la salute e le terapie.

La professoressa Graziottin al 7° Congresso Nazionale della Società Italiana di Fitoterapia e Integratori in Ostetricia e Ginecologia


Venerdì 16 giugno Alessandra Graziottin ha preso parte al 7° Congresso Nazionale della Società Italiana di Fitoterapia e Integratori in Ostetricia e Ginecologia (Sifiog), organizzato a Roma sul tema "Donna, salute e vita".

La professoressa ha tenuto una lettura su "Focus sulla mastopatia fibrocistica" e ha presieduto con R. Di Iorio la sessione su "Le novità in ginecologia".

La professoressa Graziottin al 4th International Winners Meeting in "Hysterectomy" di Roma


Sabato 10 giugno Alessandra Graziottin ha partecipato al 4th International Winners Meeting in "Hysterectomy" di Roma, con una keynote lecture su "The woman in the mirror".

Alessandra Graziottin al XII Corso ECM su "Terapie ormonali in ginecologia" di Catania


Venerdì 9 giugno la professoressa Graziottin ha preso parte al XII Corso ECM su "Terapie ormonali in ginecologia", che si è teunto a Catania, con due relazioni:
- Androgeni nella donna: dalla fisiopatologia alla terapia;
- Terapie non ormonali nel dolore pelvico cronico.

La professoressa Graziottin docente alla Facoltà di Scienze del Farmaco di Milano


Lunedì 5 giugno Alessandra Graziottin ha partecipato al Seminario di Fisiologia organizzato dalla Facoltà di Scienze del Farmaco di Milano nell'ambito del Corso di Laurea Magistrale in Farmacia, con una lezione su "I segreti del ciclo femminile: perché gli ormoni governano salute, umore e desiderio sessuale".

Sessualità dopo un tumore: intervista alla professoressa Graziottin


Alessandra Graziottin ha concesso un'intervista a "Donna in salute" sull'intimità di coppia dopo un tumore. L'intervista, a cura di Paola Trombetta, è disponibile sul sito della testata.

Inseminazione fai da te: Alessandra Graziottin intervistata da Gente


E' l'ultima novità in tema di inseminazione artificiale: si sceglie l'inseminatore, si paga e in due giorni il seme arriva a casa, dove si può procedere al "fai da te". La professoressa Graziottin commenta la notizia.

La professoressa Graziottin all'11th European Congress on Menopause and Andropause di Amsterdam


Da lunedì 22 a mercoledì 24 maggio Alessandra Graziottin ha preso parte all'11th European Congress on Menopause and Andropause, organizzato ad Amsterdam dalla European Menopause and Andropause Society (EMAS) sul tema "Empowering a personalized approach towards healthy aging".

La professoressa ha fatto parte dell'International Organizing Committee.

Il 22 maggio ha discusso due casi clinici nell'ambito della Ask the Expert session on "Optimizing a healthy menopause: diet and lifestyle. Discussion of clinical cases". Questi i temi:
- A 52- year old woman, 7 years postmenopausal, who refused MHT because of fear of breast cancer. She has celiac disease and she is vegan. She is on oral ospemifene therapy for urogenital atrophy. Her main complaint: leg cramps.
- A 41-year old woman with iatrogenic menopause due to endometrial cancer and a family history of hip fracture.

Il 23 maggio ha presieduto, con A. Goverde, la Ask the expert session on "A personalized approach to Menopausal Hormone Therapy. Discussion of clinical cases" e ha partecipato a una Pre-dinner discussion su "Current science of S-equol".

Il 24 maggio, infine, ha tenuto una lettura su "Sex and culture", nell'ambito della Parallel session on "Cross-cultural differences in the management of aging".

Fibromi uterini: intervista ad Alessandra Graziottin


A volte sono silenziosi e asintomatici. Altre volte sono molto dolorosi, compromettono la quotidianità e minacciano la fertilità.

La professoressa Graziottin spiega sul periodico on line Lettera Donna i sintomi dei fibromi, i tumori benigni più frequenti tra le donne.

Alessandra Graziottin alla 18a edizione di Race for the cure


Sabato 20 maggio la professoressa Graziottin è stata a Roma per partecipare a una conferenza su "I disturbi della menopausa indotta e intimità di coppia: il punto di vista della donna e dell'uomo".

L'evento è stato organizzato nell'ambito della manifestazione "Race for the cure", giunta quest'anno alla diciottesima edizione e ben definita dallo slogan che la caratterizza: "Tre giorni di salute, sport e benessere per la lotta ai tumori del seno".

5 per mille e donazioni on line alla Fondazione Alessandra Graziottin (codice fiscale: 06082920965): ecco come fare


Il codice fiscale della Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus per la destinazione del 5 per mille è: 06082920965.

Sul sito della Fondazione è disponibile anche un form per effettuare donazioni, e aiutarci così nella nostra attività a favore delle donne e della loro salute.

Per accedere al form, basta cliccare sulla voce “Donazioni” del menu “Fondazione” posta a sinistra della pagina. La compilazione del form è agevolata dalla “Guida alla donazione” e dalla “Guida ai vantaggi fiscali”.

Ricordiamo che le donazioni effettuate alla nostra Fondazione godono dei seguenti vantaggi fiscali:
per le persone fisiche:
- la donazione è deducibile dal reddito dichiarato fino al 10% del reddito dichiarato stesso e comunque fino a € 70.000,00 (art. 14 del Decreto Legge 35/2005 convertito in legge n. 80 del 2005);
oppure
- la donazione è detraibile dall’imposta lorda ai fini IRPEF per un importo pari al 26% della donazione stessa, sino a un valore massimo di € 30.000,00 (art 15, c. 1.1 del D.P.R. 917/1986);
per le società:
- l’erogazione è deducibile dal reddito dichiarato fino al 10% del reddito dichiarato stesso e comunque fino a € 70.000,00 (art. 14 del Decreto Legge 35/2005 convertito in legge n. 80 del 2005);
oppure
- l’erogazione è deducibile per un importo non superiore a € 30.000,00 o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art. 100, c. 2 lettera h), del D.P.R. 917/1986).

Le due agevolazioni sono fra loro alternative.

Per fruirne, le erogazioni liberali devono essere effettuate con versamento bancario (bonifico) o postale, o con carte di debito, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari. Per le erogazioni liberali effettuate con carte di credito è sufficiente la tenuta o l'esibizione, in caso di eventuale richiesta dell'Amministrazione Finanziaria, dell'estratto conto della società che gestisce la carta. Per le erogazioni effettuate con gli altri mezzi occorre conservare il documento che comprova l'effettuazione del versamento (contabile bancaria di bonifico, ecc.). La Fondazione trasmetterà comunque mail di conferma dell'erogazione ricevuta.

Grazie al vostro aiuto, la Fondazione Alessandra Graziottin potrà perseguire con sempre maggiore efficacia i propri obiettivi istituzionali:
a) sviluppare la cultura del dolore in Italia e in ambito internazionale, a livello scientifico, clinico e divulgativo;
b) incrementare l’attenzione diagnostica e terapeutica al dolore e alle sindromi caratterizzate da dolore, al fine di aumentare significativamente il numero di persone malate che possano beneficiare di terapie antalgiche efficaci;
c) formare personale medico e paramedico accreditato nella terapia del dolore nella donna, nelle sue diverse declinazioni specialistiche.

Ringraziamo sin d’ora tutti coloro che vorranno sostenerci in questa importante missione etica e scientifica.

© 2017 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.