Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Elemento angolo titolo sezione1) Primo piano

Farmaci e integratori: i rischi dell'autoprescrizione

La signora ha 62 anni. In grande forma fisica, viene per una consulenza “antiage”. Ha stili di vita sani, fa attività fisica quotidiana, non fuma, raramente beve vino. «Mi curo da sola, ma dopo che mia sorella è mancata per un tumore all’utero ho pensato che è meglio che mi faccia seguire bene». «Che farmaci sta già assumendo?». «Niente di che, solo integratori»...

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezione2) Aggiornamenti scientifici

Graziottin A.
Ideazione suicidaria e suicidio: implicazioni per il rapporto medico-paziente
“Science News” - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

Analizzare le ragioni per cui alcune persone non parlano di ideazioni suicidarie con il proprio medico ma poi, successivamente, tentano il suicidio: è questo l’obiettivo dello studio coordinato da J.E. Richards, ed espressione della University of Washington a Seattle e della University of California a Berkeley, Stati Uniti...

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezione3) L'angolo del medico

Graziottin A.
Fra gli studenti di Medicina: conoscenza delle malattie sessuamente trasmesse
“Science News” - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

Valutare la conoscenza che gli studenti di Medicina hanno delle malattie sessualmente trasmesse e dei corrispondenti comportamenti a rischio: è questo l’obiettivo dello studio condotto da Omar Enzo Santangelo, Sandro Provenzano e Alberto Firenze, del dipartimento di Scienze per la Promozione della Salute e Materno Infantile "G. D'Alessandro” presso l’Università di Palermo, e pubblicato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS)...

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezione4) Audio & Video stream

Mestruazione: una differenza di genere per eccellenza – Parte 6

La settimana scorsa abbiamo esaminato la fisiopatologia di due tipici disturbi legati al picco infiammatorio correlato alla mestruazione: il peggioramento dell’umore e la cefalea. Oggi approfondiamo gli effetti del ciclo sulla salute gastrointestinale: anche i disturbi come la sindrome dell’intestino irritabile, infatti, hanno una base infiammatoria che viene potenziata, al momento della mestruazione, della caduta dei livelli di estrogeni...

Guarda il video

Elemento angolo titolo sezione5) Salute e benessere

Attività fisica aerobica: il miglior personal trainer del cervello

“Ho 53 anni. Sono terrorizzata all’idea di invecchiare e diventare demente. Mi sembra che ci sia intorno a me un’epidemia di Alzheimer: nonna, amiche di famiglia, vicine. Donne in gamba, fino a pochi anni fa, finiscono nel baratro di una smemoratezza che non perdona. Ormoni a parte, di cui lei è grande sostenitrice, cos’altro possiamo fare per mantenere più giovane il cervello e prevenire questa tragedia?”...

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezione6) La tua ginecologa

Dopo la pillola: quanto tempo ci vuole per tornare fertili?

Da molti anni una giovane donna assume la pillola per controllare il dolore mestruale e i cicli abbondanti. Chiede: «Quando mi sposerò, e sospenderò il contraccettivo, quanto tempo ci vorrà per avere un bimbo?». La risposta è che il ciclo ritorna nella maggioranza dei casi fin dal mese successivo. Ma ci sono altre variabili da tenere in considerazione.
In questo articolo la professoressa Graziottin illustra:
- come la pillola curi con efficacia i cicli abbondanti e dolorosi, e riduca il rischio di endometriosi;
- in quali casi il ciclo non ritorna subito dopo l’interruzione dell’anticoncezionale;
- quali possono essere i nemici della fertilità di lei e di lui;
- l’importanza di sottoporsi, prima del concepimento, a un’accurata visita ginecologica, e di assumere alcuni integratori per ottimizzare il decorso della gravidanza;
- da quando va assunto, in particolare, l’acido folico, e perché;
- quando avviene, mediamente, il concepimento nei primi dodici mesi dopo la sospensione della pillola.

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezione7) Le vostre domande

Ovulazione e fertilità: tutti i segreti

“Gentile professoressa, io e la mia ragazza abbiamo 20 anni. Lei prende la pillola, io uso saltuariamente il profilattico. Nonostante i corsi di educazione sessuale seguiti ai tempi del liceo, non ci sono per niente chiari il meccanismo dell’ovulazione e la stima dei giorni fertili. Non che per il momento ne abbiamo bisogno, ma se un domani mettessimo su famiglia e volessimo avere un figlio, ci piacerebbe sapere bene a che cosa andiamo incontro e perché. Lei può farci una lezione sintetica sull’argomento?”...

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezione8) Schede mediche

Cicli abbondanti: come riconoscerli? come curarli?

I cicli abbondanti sono una causa frequente e trascurata di anemia da carenza di ferro e di altri importanti sintomi che riducono l’energia vitale e la qualità di vita della donna.
In questa scheda la professoressa Graziottin illustra:
- in che modo si capisce che un ciclo è abbondante;
- le tre principali conseguenze dei cicli emorragici: dolore mestruale, anemia sideropenica, endometriosi;
- quali altri fattori possono contribuire all’anemia da carenza di ferro;
- come accertare il livello di ferro nell’organismo e nel sangue;
- quali esami è bene fare quando le mestruazioni sono eccessive;
- le principali terapie dei flussi abbondanti e dell’anemia.

Articolo completo