Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Elemento angolo titolo sezioneOltre la malattia: le emozioni e gli affetti

Terapia ormonale in menopausa: ecco come cambia la vita

«Mi dica se può curarla bene, dottoressa. Mia moglie non è più lei. Sempre negativa, sempre nervosa, di notte ha caldo e sbuffa, ha freddo e sbuffa, il letto è diventato un campo di battaglia tra lei e le sue paturnie. Al mattino ha gli occhi gonfi, si vede che non ha dormito. E’ sempre scontenta, infelice, vede tutto nero...

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezionePrimo piano

Prevedere le conseguenze: del fare e del non fare

Ecco il grande paradosso contemporaneo: (quasi) tutti consultano oroscopi, in tutti gli aspetti della vita. Sempre meno persone, ad ogni età, si chiedono invece: «Che cosa succederà, a me e agli altri, se mi comporto così? O se non mi comporto così?». Eppure tutti dovremmo sapere la grande verità che gli antichi romani dicevano in quattro parole: «Astra inclinant, non necessitant» (gli astri predispongono, non obbligano)...

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezioneAudio & Video stream

Leggere fa bene, ancor di più se a voce alta

Leggere è un’attività fondamentale per accrescere la cultura e alimentare l’intelligenza cognitiva. Ma ha anche importanti conseguenze sulla salute generale, sulle prestazioni complessive del cervello e sull’intelligenza emotiva. Questi benefici aggiuntivi si osservano, in particolare, quando si legge a voce alta...

Ascolta l'intervista

Elemento angolo titolo sezioneAggiornamenti scientifici

Graziottin A.
Diabete gestazionale e depressione: correlazioni cliniche
“Science News” - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

Verificare se una diagnosi di diabete mellito gestazionale correli con un aumento del rischio di depressione in gravidanza: è questo l’obiettivo di Nathaniel E. Miller e collaboratori, del dipartimento di “Family Medicine” presso la Mayo Clinic di Rochester e Mankato, Stati Uniti...

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezioneL'angolo del clinico

Graziottin A.
Microbiota intestinale e asse intestino-cervello: i benefici del movimento fisico
“Science News” - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

Illustrare l’impatto del movimento fisico sul funzionamento dell’asse intestino-cervello e sulle condizioni di del microbiota intestinale: è questo l’obiettivo dello studio di Alyssa Dalton e collaboratori, del Department of “Health, exercise and sports sciences” presso l’Università del New Mexico ad Albuquerque , Stati Uniti...

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezioneLe vostre domande

Vaginite da stafilococco aureo: la terapia più efficace

“Gentilissima professoressa, mia moglie da qualche tempo soffre di bruciore e prurito vaginale. Ha fatto un tampone che ha rivelato la presenza dello stafilococco aureo. Di che cosa si tratta? Il ginecologo le ha prescritto un antibiotico orale. E’ sufficiente, come cura?”...

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezioneLa tua ginecologa

Terapia ormonale sostitutiva: efficace anche contro il diabete

Il diabete è una malattia insidiosa che, se sottovalutata, può provocare gravi complicanze. Per le donne in menopausa c’è però una buona notizia: la terapia ormonale sostitutiva (TOS), se ben personalizzata e abbinata a corretti stili di vita, può rallentare la progressione della patologia.
In questo articolo la professoressa Graziottin illustra:
- le possibili conseguenze a lungo termine di un diabete non curato;
- su quali studi si basa la raccomandazione della TOS per la cura del diabete;
- perché la TOS protegge la donna in menopausa dalla progressione della malattia;
- perché il movimento fisico potenzia i benefici effetti della terapia.

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezioneSalute e benessere

Menopausa precoce dopo radioterapia: come prevenire le conseguenze

“Ho avuto una leucemia a 6 anni, con tre recidive. Per poter fare il trapianto di midollo è stata necessaria una radioterapia total body, che purtroppo mi ha distrutto le ovaie. La prima mestruazione non è mai arrivata. Gli oncologi facevano i controlli per la leucemia, ma non mi hanno mai parlato delle conseguenze della mancanza di estrogeni”...

Articolo completo

Elemento angolo titolo sezioneSchede mediche

Eiaculazione precoce: quello che l'uomo e la donna vogliono sapere - Parte seconda: Le terapie

L’eiaculazione precoce costituisce un disturbo sessuale molto frequente, con forte componente genetica. Fattori biologici acquisiti possono ulteriormente accelerare il riflesso eiaculatorio. Componenti psicosessuali, personali e/o sorte da problemi relazionali di coppia possono ulteriormente modulare la velocità del riflesso eiaculatorio e l’intensità del piacere percepito. Nella seconda parte di questa scheda illustriamo tutte le terapie del disturbo, con particolare attenzione alle cure locali...

Articolo completo