EN

Desiderio sessuale femminile: la potenza della voce e dell’udito

Desiderio sessuale femminile: la potenza della voce e dell’udito

30/07/2020

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

L’udito è un canale sensoriale che raccoglie un’ampia gamma di segnali acustici capaci di attivare il desiderio sessuale. La capacità di ascolto nasce tuttavia nella primissima infanzia, quando la mamma coccola e parla al bambino. E’ poi importante coltivare la voce per tutta la vita, in modo da comunicare sempre in modo garbato e coinvolgente con le persone che cui entriamo in contatto.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- come l’attrazione e il desiderio siano attivati da quello che si dice, ma anche e soprattutto da come lo si dice;
- le diverse tonalità che la voce può assumere nell’incontro erotico;
- che cosa accade nel cervello del bambino quando, nei primi mesi di vita, la mamma gli si rivolge con parole dolci e suoni affettuosi;
- il ruolo fondamentale dei neuroni specchio nella maturazione di un udito capace di cogliere tutte le sfumature della comunicazione verbale;
- perché, per contro, i bambini affetti da ipoacusia imparano a parlare meno bene;
- come una voce educata e capace di molteplici modalità espressive sia un formidabile strumento di comunicazione, anche quando siamo distanti.

Realizzazione tecnica di Monica Sansone

Parole chiave:
Ascolto Attrazione Comunicazione Desiderio Infanzia Neuroni specchio Rapporto di coppia Rapporto mamma-bambino Sessualità femminile Udito Voce

Iscriviti alla newsletter