Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
22/11/2012

Malattie sessualmente trasmesse - Parte 10: consigli di prevenzione


Intervista alla Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano

A cura di: Dott.ssa Nicoletta Orthmann (O.N.Da)
Malattie sessualmente trasmesse - Parte 10: consigli di prevenzione

Sintesi dell'intervista e punti chiave

In un mondo caratterizzato dalla crescita esponenziale di certe malattie a trasmissione sessuale, è indispensabile una seria assunzione di responsabilità verso la salute propria e del partner: anche perché contagiare una persona innocente, magari dopo un tradimento ad alto rischio, è un atto gravissimo che può avere anche ripercussioni penali.
Herpes labiale ed herpes genitale possono dare origine a infezioni “incrociate” in caso di rapporti orali? Quali misure di sicurezza è bene attuare in questi casi?
Nella decima parte dell’intervista rilasciata per O.N.Da, Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, la professoressa Graziottin illustra:
- come un’infezione incrociata fra i due tipi di Herpes sia sempre possibile, anche se non esiste una regola precisa che consenta di effettuare predizioni ad personam;
- le due regole di sicurezza da seguire quando uno dei partner è affetto da questo tipo di virus: uso del profilattico in ogni tipo di rapporto, test plasmatico per l’Herpes Virus di tipo 1 e 2;
- quando è consigliato uno screening periodico delle principali malattie sessualmente trasmissibili;
- perché contagiare il partner tradito può configurarsi, in casi estremi, come un vero “omicidio in differita”;
- quando può scattare la fattispecie penale di “lesione personale grave”;
- come un monitoraggio accurato sia sufficiente, nella maggior parte dei casi, a tenere sotto controllo il Papillomavirus.

Per gentile concessione di O.N.Da - Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna

top


Audio e video stream correlati:
Malattie sessualmente trasmesse - Parte 9: come affrontare il Papillomavirus
Malattie sessualmente trasmesse - Parte 8: l'epatite B
Malattie sessualmente trasmesse - Parte 7: i fattori di rischio legati al fumo
Malattie sessualmente trasmesse - Parte 6: alcune specifiche modalità di trasmissione
Malattie sessualmente trasmesse - Parte 5: i sintomi e i segni
Malattie sessualmente trasmesse - Parte 4: l'importanza dell'autoprotezione
Malattie sessualmente trasmesse - Parte 3: Papillomavirus, fattori di rischio e vaccinazione preventiva
Malattie sessualmente trasmesse - Parte 2: il Papillomavirus
Malattie sessualmente trasmesse - Parte 1: modalità di contagio, tempi di latenza

Parole chiave:
Herpes virus - Tradimento


© 2012 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.