EN

Sintomi genito-urinari della menopausa: i benefici delle terapie ormonali locali

Sintomi genito-urinari della menopausa: i benefici delle terapie ormonali locali

11/02/2021

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

Qual è l’azione degli estrogeni a livello vaginale? Perché le terapie ormonali locali, ossia applicate in vagina e con azione limitata ai tessuti circostanti, possono essere preziose per la salute genitale, urinaria e sessuale della donna? I benefici di queste cure derivano da complessi meccanismi di ordine anatomico e genetico, che possono essere ben sfruttati per attenuare molti sintomi della menopausa.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- i tre ormoni che compongono la famiglia degli estrogeni: estriolo, estradiolo, estrogeni coniugati di origine equina;
- perché oggi si tende a utilizzare prevalentemente l’estriolo e l’estradiolo;
- che cosa sono i recettori ormonali delle cellule, in che modo interagiscono con gli ormoni e quali risultati producono sul trofismo e sul microbiota vaginale;
- le controindicazioni a questo tipo di cura;
- come tutte le terapie ormonali vadano sempre somministrate sotto stretto controllo medico.

Realizzazione tecnica di Monica Sansone

Parole chiave:
Apparato genito-urinario femminile Ecosistema vaginale / Microbiota vaginale Estrogeni Menopausa / Sintomi menopausali Sindrome genito-urinaria della menopausa Terapia ormonale locale

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su questo e altri temi di salute e benessere con la nostra newsletter quindicinale

Iscriviti alla newsletter