EN

Malattie a trasmissione sessuale: quali sono le principali?

Malattie a trasmissione sessuale: quali sono le principali?

05/05/2011

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

Quali sono le più diffuse e insidiose malattie sessualmente trasmesse? Ben trenta. Il contagio può essere plurimo (un’infezione non esclude le altre) e avvenire anche con un unico rapporto non protetto. Esiste quindi una sola strategia di prevenzione: profilattico sempre, in ogni tipo di rapporto e sin dall’inizio del rapporto!
In questa “Love FAQ” in collaborazione con Deejay TV, la professoressa Graziottin illustra le caratteristiche di cinque malattie a trasmissione sessuale:
- il Papillomavirus, che può provocare condilomi genitali, lesioni precancerose e tumori del collo dell’utero;
- l’Herpes Virus di tipo 2, che determina lesioni dolorosissime ai genitali;
- la Chlamydia, normalmente asintomatica, ma capace di colpire le tube e causare sterilità, gravidanze extrauterine, infezioni pelviche e dolore ai rapporti;
- l’AIDS, sempre pericolosissimo;
- la sifilide, oggi di nuovo molto aggressiva.

Per gentile concessione di Deejay TV

Papillomavirus e altre malattie sessualmente trasmesse - I video della Fondazione Alessandra Graziottin

Parole chiave:
Aids / Hiv Clamidia Herpes virus Malattie sessualmente trasmesse Papillomavirus Sifilide

Iscriviti alla newsletter