EN

Integratori in gravidanza: che cosa assumere prima del concepimento – Parte 1

Integratori in gravidanza: che cosa assumere prima del concepimento – Parte 1

19/10/2017

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

Per una donna, la gravidanza è il viaggio più importante della vita e va preparata con cura. Eppure, ancora oggi, circa la metà delle gestazioni avviene “per caso”: un dato non più accettabile alla luce delle conoscenze che abbiamo sui fattori di rischio che possono minare la salute della mamma e del bambino. Il primo passo è l’assunzione di un multivitaminico che protegga lo sviluppo del feto in tutte le sue fasi.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- come molte donne italiane abbiano, per svariati motivi, gravi carenze alimentari che vanno corrette prima del concepimento;
- quali sono i principali esami preconcezionali da fare;
- i benefici dell’acido folico e perché va assunto in anticipo rispetto all’inizio della gestazione;
- la necessità di garantire anche una giusta quantità di omega 3 e omega 6, essenziali per la corretta formazione delle membrane cellulari;
- i sette oligoelementi fondamentali e la loro azione sullo sviluppo del bambino: calcio, ferro, iodio, magnesio, rame, selenio, zinco;
- il dosaggio giornaliero consigliato per lo iodio;
- l’opportunità di completare l’integrazione con la vitamina C e le vitamine dei gruppi B e D.

Per gentile concessione di Medicina e Informazione WebTv

Parole chiave:
Acido folico / Vitamina B9 Calcio Concepimento Ferro Gravidanza Integratori alimentari Iodio Magnesio Omega 3 e omega 6 Rame Selenio Vitamine e oligoelementi Zinco

Iscriviti alla newsletter