EN

Eiaculazione precoce: un problema sottovalutato – Parte 4: Meccanismi maschili e femminili del piacere

Eiaculazione precoce: un problema sottovalutato – Parte 4: Meccanismi maschili e femminili del piacere

07/03/2019

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

Molti giovani si chiedono quale sia la durata normale, ossia mediamente più frequente, di un rapporto sessuale. E domandano al proprio medico se esista un dato scientifico oggettivo, al di là delle loro esperienze personali: la risposta è affermativa.
In questo video la professoressa Graziottin illustra:
- come un recente studio condotto in cinque paesi su 500 copie eterosessuali indichi che il tempo medio fra inizio della penetrazione ed eiaculazione è di circa 5 minuti;
- quale è la componente del sistema nervoso che ottimizza la risposta sessuale nell’uomo e nella donna;
- quali sono, in particolare, i meccanismi simmetrici che conducono all’eccitazione e all’orgasmo in lui e in lei;
- perché una donna con un’eccellente lubrificazione non soffre di cistiti post coitali;
- che cosa accade, invece, quando la coppia è stressata.

Per gentile concessione di M.D. webtv

Parole chiave:
Disturbi sessuali maschili Eccitazione Eiaculazione precoce Sessualità femminile Sessualità maschile

Iscriviti alla newsletter