EN

Il lungo e straordinario viaggio della gravidanza – Parte 1

Il lungo e straordinario viaggio della gravidanza – Parte 1

26/03/2015

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano

A cura di: Radio IES

Sintesi dell'intervista e punti chiave

La gravidanza è un periodo emozionante e straordinario, ma va affrontata con grande responsabilità, perché ciò che accade al bambino in quei nove mesi può condizionarne la salute non solo in età pediatrica, ma anche da adulto. E’ quindi importante avere un figlio all’età giusta, senza aspettare troppo tempo. E’ inoltre indispensabile che l’aumento di peso nel corso della gestazione sia corretto e non eccessivo.
A che età si partorisce oggi in Italia? Quali sono le variabili che possono ritardare la decisione di avere un figlio? Qual è il peso giusto al momento del concepimento, e di quanto si può aumentare durante la gestazione?
Nella prima parte di questa intervista, la professoressa Graziottin illustra:
- a quale età è massima la fertilità della donna;
- le tre variabili che possono ritardare la nascita del primo figlio rispetto al momento biologico ideale: età emotiva; età professionale; età economica;
- l’età media della prima gravidanza in Italia;
- come il nostro Paese abbia la maggiore percentuale di gravidanze over 40 a livello mondiale;
- i rischi materni e fetali correlati a una gestazione tardiva;
- come sia importante concepire in peso forma;
- l’aumento di peso ottimale suddiviso per trimestri;
- quali rischi si corrono quando il bambino è troppo grosso.

Per gentile concessione di Radio IES

Parole chiave:
Alimentazione e dieta Gravidanza Peso corporeo Rischio ostetrico

Iscriviti alla newsletter