Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
20/09/2018

Microbiota: come favorisce la salute, quali fattori lo mantengono efficiente


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano
Microbiota: come favorisce la salute, quali fattori lo mantengono efficiente

Sintesi del video e punti chiave

Il microbiota intestinale è formato da microrganismi amici e nemici: e negli ultimi anni stiamo imparando tantissime cose sulle caratteristiche e sulle funzioni dei probiotici, i germi più favorevoli alla nostra salute. Conoscere la natura del microbiota e del sistema nervoso enterico, però, non basta: l’azione della medicina va integrata da corretti stili di vita, a livello alimentare e di movimento fisico. E, dopo la menopausa, una terapia ormonale sostitutiva su misura potrà ripristinare i giusti livelli di estrogeni, di cui anche l’intestino ha un estremo bisogno.
In questo video la professoressa Graziottin illustra:
- le principali funzioni dei probiotici a livello cellulare e antinfiammatorio;
- perché l’alimentazione è fondamentale per la salute del microbiota;
- quale tipo di movimento fisico ottimizza il funzionamento dei probiotici e la riduzione dei livelli infiammatori;
- perché l’alcol ci piace e, al tempo stesso, è particolarmente pericoloso per le donne;
- che cosa accade all’intestino se la menopausa non viene curata;
- perché la stipsi tende ad aumentare con l’età.

Realizzazione tecnica di Medicina e Informazione WebTv

top


Audio e video stream correlati:
Microbiota: i benefici dell'Escherichia Coli di Nissle
Microbiota: un fattore di salute da rispettare a tutti i livelli
Cervello viscerale: che cos'è, quali funzioni svolge

Parole chiave:
Alcol - Alimentazione e dieta - Infiammazione - Intestino / Salute dell'intestino - Menopausa / Sintomi menopausali - Microbiota intestinale - Probiotici, prebiotici e simbiotici - Sport e movimento fisico - Stipsi - Terapia ormonale sostitutiva


© 2018 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.