EN

Menopausa e invecchiamento cerebrale: le diverse forme di demenza

Menopausa e invecchiamento cerebrale: le diverse forme di demenza

16/09/2021

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

In genere, quando si parla di demenza, si pensa subito al morbo di Alzheimer. In realtà, la patologia descritta nel 1906 dal neuropatologo tedesco Alois Alzheimer è solo una delle forme di deterioramento cerebrale che possono colpire uomini e donne, soprattutto in tarda età. I fattori che predispongono a questo grave quadro clinico sono numerosi, ed è importante conoscerli per attuare, quando possibile, efficaci strategie preventive.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- le quattro principali forme di demenza: Alzheimer (50% circa dei casi), vascolare (48%), da carenza cronica di vitamina B12 (1%), da ipotiroidismo cronico (1%);
- come il morbo di Alzheimer sia provocato dall’accumulo, nelle aree cognitive del cervello che come neurotrasmettitore utilizzano in prevalenza l’acetilcolina, di una sostanza tossica chiamata “amiloide”;
- i danni dell’Alzheimer sulla memoria, fino alla perdita completa del senso di sé;
- il processo patologico che, a partire dall’alterazione della struttura dei vasi sanguigni, porta nella demenza vascolare all’ischemia cerebrale, con conseguente danno funzionale a carico della parola e del pensiero;
- la differenza fra arteriosclerosi e aterosclerosi;
- altri fattori che possono contribuire all’insorgere della demenza, al di là della naturale tendenza del cervello a perdere, con l’età, parte del proprio smalto: diabete, obesità, sedentarietà, mancanza di stimoli cognitivi e affettivi.

Realizzazione tecnica di Monica Sansone

Parole chiave:
Cervello / Sistema nervoso centrale Demenze / Demenza di Alzheimer Diabete Invecchiamento Menopausa / Sintomi menopausali

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su questo e altri temi di salute e benessere con la nostra newsletter quindicinale

Iscriviti alla newsletter