EN

Fertilità e gravidanza: come proteggerle dall'infiammazione – Parte 2: endometriosi

Fertilità e gravidanza: come proteggerle dall'infiammazione – Parte 2: endometriosi

24/07/2014

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

L’endometriosi è un’importante fattore di infiammazione che va combattuto con efficacia in vista della gravidanza. Se non curata, infatti, la malattia progredisce ad ogni mestruazione, provocando infiammazione sistemica, dolore cronico e un danno funzionale agli organi interessati, con rischio di infertilità e menopausa precoce quando le isole endometriosiche siano localizzate nell’ovaio. In positivo, il dienogest è un farmaco specificamente indicato a livello internazionale per indurre una condizione di “silenzio mestruale” e bloccare la progressione della patologia.
Che cos’è l’endometriosi? Perché provoca infiammazione e dolore? Che cosa si intende con il termine “neuroinfiammazione”? Come agisce il dienogest?
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- che cos’è l’endometrio ectopico, come si comporta nelle diverse fasi del ciclo e in quali organi può essere localizzato;
- come il sangue liberato in organi e tessuti differenti dall’utero, in occasione della mestruazione, sia un potentissimo fattore di infiammazione;
- il ruolo dei mastociti nel processo infiammatorio e le evidente istologiche che ne documentano l’azione, anche in rapporto alle fibre nervose del dolore;
- come il dolore sia l’epifenomeno dell’infiammazione scatenata dalla malattia;
- che cosa accade quando l’endometriosi non viene curata tempestivamente: aumento e cronicizzazione dell’infiammazione periferica; dolore cronico; cicatrizzazione dei tessuti invasi dalle isole di endometrio ectopico, con crescenti danni funzionali; neuroinfiammazione;
- che cos’è la neuroinfiammazione, da quali fattori è provocata e quali disturbi determina;
- la funzione antinfiammatoria e anti-angiogenetica del dienogest;
- come l’assunzione continua del farmaco riduca lo stato infiammatorio, l’iperattivazione delle fibre del dolore e la crescita dell’endometrio ectopico, attenuando progressivamente il dolore e proteggendo la fertilità;
- fino a quando è consigliato il trattamento continuativo.


Realizzazione tecnica di MedLine.TV

Parole chiave:
Dolore pelvico cronico Endometriosi Fertilità e infertilità Gravidanza Infiammazione Mastociti Neuroinfiammazione

Iscriviti alla newsletter