EN

Stipsi: come curarla, senza ricorrere a lassativi irritanti per la parete intestinale

Stipsi: come curarla, senza ricorrere a lassativi irritanti per la parete intestinale

17/03/2022

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

Un numero crescente di uomini e donne soffre di stipsi, soprattutto nei Paesi occidentali. La stitichezza grave, con rare evacuazioni nel corso della settimana, determina una vera intossicazione dell’organismo, ed è un segnale importante non solo di sofferenza intestinale, ma anche di malessere generale. I lassativi vanno assunti sotto stretto controllo medico, senza cedere alla tentazione del fai-da-te.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- come la stipsi possa essere ostruttiva, propulsiva o mista;
- come, di conseguenza, solo una corretta diagnosi differenziale da parte di un bravo gastroenterologo permetta di individuare la terapia più efficace, senza autoprescrizioni alimentate dal passaparola;
- la potenziale pericolosità di certi prodotti di erboristeria incautamente utilizzati come lassativi, e che in realtà hanno una forte azione irritante sulla mucosa intestinale;
- che cos’è la melanosi intestinale, e perché è un segno di abuso di lassativi aggressivi;
- il primo aiuto per una maggiore regolarità: assunzione abbondante di acqua nel corso della giornata, alimentazione ricca di fibre;
- che cosa sono i lassativi di massa, come agiscono e con quali benefici, anche per la donna in gravidanza;
- l’utilità della fisioterapia del pavimento pelvico, in caso di stipsi ostruttiva.

Realizzazione tecnica di Monica Sansone

Parole chiave:
Alimentazione e dieta Fisioterapia / Osteopatia Infiammazione Intestino / Salute dell'intestino Lassativi Microbiota e microbioma Pavimento pelvico iperattivo/ipoattivo Stipsi

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su questo e altri temi di salute e benessere con la nostra newsletter quindicinale

Iscriviti alla newsletter