EN

Eiaculazione precoce: impatto sulla sessualità femminile

Eiaculazione precoce: impatto sulla sessualità femminile

06/06/2013

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano
Intervista rilasciata in occasione del 28° Congresso annuale della European Association of Urology (EAU), Milano, 15-19 marzo 2013

Sintesi del video e punti chiave

L’eiaculazione precoce non è un problema solo maschile: esso può infatti riverberare gravemente sulla sessualità e sul benessere complessivo della donna. Al punto che ogni buon ginecologo, quando la paziente porti in consultazione un problema sessuale personale, dovrebbe informarsi anche su eventuali disturbi del partner.
Che cos’è l’eiaculazione precoce? Quali conseguenze può avere per la partner?
In questo video la professoressa Graziottin illustra:
- i tre criteri diagnostici dell’eiaculazione precoce;
- che cos’è il tempo di latenza eiaculatoria intravaginale;
- le possibili conseguenze sessuali per la donna, e la loro prevalenza;
- perché l’eiaculazione precoce, in particolare, rende più difficoltoso e meno soddisfacente l’orgasmo femminile;
- che cosa accade nel cervello della donna al momento dell’orgasmo;
- che cos’è l’ossitocina e quali effetti produce;
- che cosa si intende dire con “induttore” e “portatore” del sintomo;
- come, alla lunga, l’insoddisfazione sessuale possa generare nella donna frustrazione, sofferenza profonda e persino ostilità nei confronti del partner, quando questi non chieda aiuto per il suo problema.

Per gentile concessione di MedLine.TV

Parole chiave:
Eiaculazione precoce Rapporto di coppia Sessualità femminile

Iscriviti alla newsletter