EN

Eiaculazione precoce: impatto sulla sessualità di lei, benefici della dapoxetina

Eiaculazione precoce: impatto sulla sessualità di lei, benefici della dapoxetina

09/06/2016

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano
Intervista rilasciata in occasione del 17th World Congress of Gynecological Endocrinology, organizzato dalla International Society of Gynecological Endocrinology (ISGE), Firenze, 2-5 marzo 2016

Sintesi del video e punti chiave

L’eiaculazione precoce è il disturbo sessuale più frequente negli uomini. Sul fronte delle cure si sono fatti recentemente importanti passi avanti, ma quello che non è ancora del tutto chiaro è quale impatto la precocità possa avere sulla sessualità di lei. I dati sinora raccolti dalla comunità scientifica confermano comunque che una correlazione c’è ed è importante: molte donne sono portatrici di un sintomo sessuale che, in realtà, è indotto da lui. Se non curata, l’eiaculazione precoce può portare alla rottura della coppia. E’ quindi importante rivolgersi al medico con tempestività, perché prima si interviene, meglio è: per lui, per lei e per la relazione.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- i parametri clinici che definiscono l’eiaculazione precoce;
- come raramente il medico, di fronte a un disturbo sessuale femminile, si informi sulle condizioni di lui;
- i dati di una recente ricerca europea sui disturbi sessuali femminili in sé;
- quali disturbi possono essere indotti dall’eiaculazione precoce, e con quale frequenza;
- come cambia nel tempo l’atteggiamento della donna quando lui non vuole curarsi ed evita l’argomento;
- i due diversi modi in cui lei reagisce di fronte a un deficit dell’erezione e all’eiaculazione precoce;
- i benefici della dapoxetina sul controllo del momento dell’eiaculazione.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

Parole chiave:
Disturbi del desiderio Disturbi dell'eccitazione Disturbi dell'orgasmo / Anorgasmia Eiaculazione precoce Rapporto di coppia

Iscriviti alla newsletter