EN

Sintomi vescicali: perché peggiorano con le mestruazioni

Sintomi vescicali: perché peggiorano con le mestruazioni

22/12/2016

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

La mestruazione può aggravare i sintomi a carico della vescica, specialmente quando la donna abbia già avuto diverse cistiti e presenti un quadro di infiammazione cronica noto come “sindrome della vescica dolorosa”. Il motivo di questa correlazione è molto chiaro ed è di ordine biochimico.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- come la mestruazione sia determinata da una caduta programmata dei livelli di estrogeni e progesterone, che a sua volta induce i mastociti a rilasciare nell’utero sostanze infiammatorie che determinano il distacco “a stampo” dell’endometrio;
- come l’infiammazione scatenata dai mastociti non coinvolga solo l’apparato genitale, ma tutto l’organismo;
- il conseguente aggravarsi dei sintomi urinari – urgenza, dolore, bruciore, peso sovrapubico – se la vescica è già interessata da uno stato infiammatorio;
- come questo meccanismo spieghi l’intensificarsi anche di altri disturbi, come la sindrome dell’intestino irritabile, la cefalea e la depressione.

Realizzazione tecnica di We-Wellness

Parole chiave:
Cistite / Cistite recidivante Infiammazione Mestruazioni / Disturbi mestruali Vescica

Iscriviti alla newsletter