Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
segnala
30/07/2015

Prevenire i tumori: la decisione di Angelina Jolie – Parte 2


Intervista alla Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano
Sintesi dell'intervista e punti chiave

Prevenire i tumori: la decisione di Angelina Jolie – Parte 2

Scarica l'intervista:
Prevenire i tumori: la decisione di Angelina Jolie – Parte 2
(6.997 kByte)

Sintesi dell'intervista e punti chiave

La settimana scorsa abbiamo parlato della decisione di Angelina Jolie di asportare seno e ovaie per prevenire un altissimo rischio di cancro. In particolare, abbiamo spiegato che cos’è la mutazione dei geni BRCA 1 e 2, e quali pericoli essa comporta. Oggi approfondiamo l’argomento con indicazioni pratiche per tutte le donne.
Quando la terapia ormonale sostitutiva è consigliata, e quando è invece è assolutamente controindicata? In quali casi è opportuno fare un accertamento genetico? Esistono fattori di rischio modificabili dagli stili di vita?
Nella seconda e ultima parte di questa intervista a Radio Ies, la professoressa Graziottin illustra:
- la differenza fra prevenzione primaria e prevenzione secondaria (diagnosi precoce);
- come la possibilità di effettuare o meno la terapia ormonale sostitutiva dipenda dal motivo per cui si viene operate (prevenzione assoluta o asportazione di un tumore già conclamato), e – nel secondo caso – dal tipo di cancro di cui si è affette;
- come la prevalenza del cancro al seno vari leggermente in funzione delle aree geografiche;
- il pesante carico di dolore implicato da una quadrantectomia o una mastectomia seguite da chemioterapia;
- le resistenze che sussistono in Italia nei confronti della chirurgia preventiva;
- perché le donne medico decidono più facilmente delle altre di sottoporsi all’intervento profilattico;
- gli effetti psicologici ed esistenziali dell’asportazione preventiva del seno o dell’ovaio;
- tre situazioni familiari che rendono opportuna una valutazione dei geni BRCA 1 e 2;
- i fattori di rischio modificabili con corretti stili di vita: fumo, alcol, sovrappeso, obesità;
- come la scelta di farsi operare preventivamente richieda comunque un’adeguata preparazione emotiva e psicologica.

Per gentile concessione di Radio IES

top


Audio e video stream correlati:
Mastectomia e ovariectomia preventive: il messaggio forte di Angelina Jolie
Prevenire i tumori: la decisione di Angelina Jolie – Parte 1
Chirurgia oncologica preventiva: i perché della scelta di Angelina Jolie – 2
Chirurgia oncologica preventiva: i perché della scelta di Angelina Jolie – 1

Parole chiave:
Alcol - Cancro al seno - Cancro dell'ovaio - Fumo / Danni del fumo - Geni oncosoppressori - Mastectomia profilattica bilaterale - Menopausa precoce iatrogena - Obesità - Ovariectomia profilattica bilaterale - Peso corporeo - Stili di vita - Terapia ormonale sostitutiva

segnala

© 2015 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.