EN

Covid e lockdown: come studiare al meglio in tempi di didattica a distanza

Covid e lockdown: come studiare al meglio in tempi di didattica a distanza

25/03/2021

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

Nel lungo periodo di emergenza sanitaria che stiamo vivendo, molti bambini e adolescenti hanno crescenti problemi di apprendimento: l’isolamento da lockdown, i limiti della didattica a distanza, l’ansia, la depressione, la forzata riduzione dell’attività fisica incidono pesantemente sul profitto scolastico e, in alcuni casi, sullo stesso amore per lo studio. Che cosa può fare un adulto per aiutarli?
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- come elaborare ed esprimere verbalmente il proprio pensiero sia ben diverso dal semplice ripasso mentale;
- la conseguente importanza di ripetere le lezioni quotidiane a un familiare attento e affettuoso, che sappia rilevare le lacune di apprendimento e incoraggiare i necessari approfondimenti;
- le aree del cervello che vengono attivate da questa particolare tecnica di studio;
- il messaggio affettivo che, in questo modo, i genitori passano ai loro figli.

Realizzazione tecnica di Monica Sansone

Parole chiave:
Adolescenti e giovani Ansia Apprendimento Covid-19 Depressione / Tono e disturbi dell'umore Lockdown Scuola e università Solitudine

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su questo e altri temi di salute e benessere con la nostra newsletter quindicinale

Iscriviti alla newsletter