EN

Cicli abbondanti, un nemico della salute e della bellezza

Cicli abbondanti, un nemico della salute e della bellezza

21/07/2011

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

I flussi lunghi e abbondanti hanno effetti negativi sulla salute e la bellezza. L’anemia provocata dalle abbondanti perdite di ferro, infatti, provoca non solo stanchezza, ma anche un forte indebolimento dei capelli.
Perché la metrorragia ci lascia senza “carburante”? E perché anche la capigliatura, a lungo andare, ne risente?
In questa “Love FAQ” in collaborazione con Deejay TV, la professoressa Graziottin illustra:
- come i flussi abbondanti creino grandi disagi quotidiani, dovuti all’uso prolungato dei tamponi e alle limitazioni nel vestiario;
- l’effetto della perdita di ferro sulle energie vitali, la capacità di concentrazione, la voglia di fare, l’ottimismo;
- i fattori biochimici alla base della salute dei capelli, e l’effetto dell’anemia sulla loro robustezza e lucentezza.

Per gentile concessione di Deejay TV

Parole chiave:
Anemia Astenia / Stanchezza Caduta dei capelli Flussi abbondanti / Menorragia Mestruazioni / Disturbi mestruali

Iscriviti alla newsletter