Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
12/12/2013

Alcol, nemico numero uno dell'amore


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano
Alcol, nemico numero uno dell'amore

Sintesi del video e punti chiave

Evitare l’alcol è la prima regola da seguire per essere felici (anche) in amore. Nel breve termine, infatti, l’alcol fa sentire più simpatici e disinvolti, e sembra migliorare anche la prestazione sessuale, perché abbassa l’ansia da prestazione. Ma nel lungo periodo presenta un conto molto salato sul fronte della salute, di lui e di lei.
Quanto è diffuso l’uso dell’alcol fra i giovani? Perché molti bevono prima del rapporto? Quali sono i rischi in agguato?
In questo video della serie “Love Weather”, curata da Class TV, la professoressa Graziottin illustra:
- perché l’alcol è considerato un “facilitatore sociale”;
- come il 41% degli uomini, giovani e meno giovani, che soffrono di eiaculazione precoce beva per durare di più;
- come anche molte ragazze tendano a bere per lasciarsi andare e raggiungere più facilmente l’orgasmo;
- i rischi dell’alcol, per lei e per lui;
- l’atteggiamento giusto nei confronti degli alcolici;
- che cosa fare, sul fronte medico, quando si abbia un problema sessuale.

Per gentile concessione di Love Weather – Class TV (canale 27)

top


Audio e video stream correlati:
Adolescenti: impatto dell'alcol sulla sessualità e l'affettività
Alcol, illusione d'amore
Alcol, nemico della sessualità e dell'incolumità
Alcol e giovani: un fenomeno da non sottovalutare

Parole chiave:
Abuso, molestie, stalking, violenza sessuale e domestica - Adolescenti e giovani - Alcol - Eiaculazione precoce - Malattie sessualmente trasmesse


© 2013 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.