Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
23/06/2011

Lavarsi dopo il rapporto non protegge dai concepimenti indesiderati


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano
Lavarsi dopo il rapporto non protegge dai concepimenti indesiderati

Sintesi del video e punti chiave

«E’ vero che, se mi lavo subito dopo un rapporto, non corro il rischio di restare incinta?». E’ quanto si chiedono ingenuamente molte ragazze. Attenzione: questa è una favola metropolitana, anzi una vera e propria “bufala”! Una corretta conoscenza delle fasi del concepimento aiuta a capire perché.
In questa “Love FAQ” in collaborazione con Deejay TV, la professoressa Graziottin illustra:
- che cosa fanno gli spermatozoi subito dopo l’eiaculazione;
- come la loro velocità di risalita lungo l’apparato genitale femminile sia tale da rendere tardiva e inutile qualsiasi detersione intima;
- dove si appostano gli spermatozoi in attesa dell’ovulo da fecondare;
- l’unica efficace protezione di barriera contro i concepimenti indesiderati: il profilattico, usato sempre, in ogni rapporto e sin dall’inizio del rapporto.

Per gentile concessione di Deejay TV

top


Audio e video stream correlati:
Coito interrotto: una pratica totalmente inaffidabile
Rapporti intimi: ragazze, attente agli incidenti!
Ciclo e ovulazione: nessun giorno è sicuro

Parole chiave:
Adolescenti e giovani - Rapporti sessuali


© 2011 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.