EN

Fibromi uterini: che cosa sono, come si curano – Parte 1

Fibromi uterini: che cosa sono, come si curano – Parte 1

03/10/2019

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi dell'intervista e punti chiave

I fibromi uterini sono tumori benigni originati dalla proliferazione delle cellule muscolari lisce che compongono la parete dell’utero, o delle cellule connettivali della parete stessa. Possono occupare sedi diverse della parete uterina e – in funzione della posizione, delle dimensioni e della numerosità – possono dare sintomi molto differenti fra loro.
Nella prima parte di questa intervista, la professoressa Graziottin illustra:
- qual è il sintomo principale della fibromatosi uterina;
- il posizionamento e i sintomi provocati dai fibromi sottomucosi, intramurali, sottosierosi e peduncolati;
- le conseguenze dell’anemia provocata dai sanguinamenti abbondanti;
- l’importanza della diagnosi precoce per ridurre al massimo l’impatto della patologia;
- come la terapia farmacologica debba sempre precedere le soluzioni chirurgiche e, in generale, interventistiche;
- che cos’è l’ulipristal acetato, come si somministra, quali risultati permette di conseguire;
- che cos’è l’HIFU (High Intensity Focused Ultrasound) e come agisce sulla formazione fibromatosa.

Per gentile concessione di Radio Gamma Cinque

Parole chiave:
Anemia Chirurgia ginecologica Dolore ai rapporti / Dispareunia Fibromatosi uterina Fibromi e polipi Flussi abbondanti / Menorragia Funzioni cognitive / Disturbi cognitivi Sintomi da compressione Terapia medica Ulipristal acetato Ultrasuoni focalizzati ad alta intensità (HIFU)

Iscriviti alla newsletter