Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
08/05/2014

Contraccezione ormonale: perché è opportuno assumere acido folico


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano
Contraccezione ormonale: perché è opportuno assumere acido folico

Sintesi del video e punti chiave

Nella nostra epoca, un figlio non deve più nascere “per caso”. E’ dunque opportuno che la donna, oltre a scegliere una contraccezione ormonale su misura, controlli ed eventualmente integri i livelli di vitamine e oligoelementi il cui assorbimento è talora carente proprio per motivi legati all’azione del contraccettivo e la cui presenza è indispensabile per ridurre alcuni rischi della gravidanza. Tutto ciò è vero, in particolare, per la vitamina B9, nota anche come “acido folico”.
Quali rischi comporta, in gravidanza, una carenza di acido folico? Quando deve iniziare la supplementazione? Quali sono in vantaggi di un’integrazione di vitamine e oligoelementi in corso di contraccezione?
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- come un insufficiente livello di acido folico aumenti per il feto il rischio di difetti del tubo neurale;
- perché, pur essendo l’acido folico utile nel corso di tutta la gestazione, l’eventuale supplementazione deve iniziare prima del concepimento;
- come un buon integratore consenta non solo di prepararsi a diventare mamma riducendo i rischi modificabili, ma anche di attenuare gli effetti collaterali che la contraccezione produce in alcune donne e che sono legati a un insufficiente assorbimento di vitamine e oligoelementi.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top


Audio e video stream correlati:
Fertilità e gravidanza: come proteggerle – Parte 5: assunzione dell'acido folico
Contraccezione ormonale: quando è bene associare un integratore
Contraccezione ormonale: i fattori di aderenza

Parole chiave:
Acido folico / Vitamina B9 - Contraccezione ormonale - Gravidanza - Integratori alimentari - Malformazioni - Vitamine e oligoelementi


© 2014 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.