Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
24/04/2014

Contraccezione ormonale: i fattori di aderenza


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano
Contraccezione ormonale: i fattori di aderenza

Sintesi del video e punti chiave

L’aderenza è un problema molto importante della contraccezione ormonale: il 30-50 per cento delle donne, infatti, a seconda degli studi, abbandona il contraccettivo entro il primo anno d’uso, esponendosi al rischio di gravidanze indesiderate. In positivo, agendo sui giusti fattori, questo dato può essere decisamente migliorato.
Che cosa significa “aderenza”? Quali fattori entrano in gioco nel determinare l’uso consistente, ossia costante nel tempo, di un determinato contraccettivo?
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- la differenza fra “compliance” e “aderenza”;
- tre importanti fattori di aderenza alla contraccezione ormonale: il rapporto medico-paziente, il coinvolgimento del partner, gli effetti collaterali;
- come in ambito contraccettivo il rapporto fra medico e paziente non sia di tipo prescrittivo, ma di tipo simmetrico, e le esigenze individuali della donna giochino un ruolo essenziale nella scelta di un prodotto davvero su misura;
- come il coinvolgimento del partner nella scelta contraccettiva raddoppi l’aderenza;
- tre effetti collaterali della contraccezione ai quali le donne italiane sono particolarmente sensibili: ritenzione idrica, cellulite, aumento di peso;
- come spesso l’aumento di peso delle donne che assumono un contraccettivo ormonale sia del tutto sovrapponibile a quello della popolazione generale, rivelando così che i chili in più sono in realtà dovuti a scorretti stili di vita;
- un ulteriore importante effetto collaterale che si osserva in alcune donne: il malassorbimento di vitamine e oligoelementi;
- come in questi casi sia utile affiancare al contraccettivo un integratore ben equilibrato che compensi il ridotto assorbimento per via alimentare.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top


Audio e video stream correlati:
Contraccezione ormonale: perché è opportuno assumere acido folico
Contraccezione ormonale: quando è bene associare un integratore

Parole chiave:
Cellulite - Contraccezione ormonale - Integratori alimentari - Peso corporeo - Ritenzione idrica - Vitamine e oligoelementi


© 2014 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.