EN

Primo figlio e crisi di coppia: il ruolo dirompente del web

Primo figlio e crisi di coppia: il ruolo dirompente del web

27/10/2016

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi dell'intervista e punti chiave

La nascita del primo figlio rappresenta spesso un momento di crisi nella vita delle giovani coppie: gli obblighi verso il nuovo arrivato assorbono infatti tutte le energie, specialmente da parte della donna; e, a fronte del progressivo impoverimento della qualità del rapporto di coppia, l’uomo a volte si rifugia in passioni alternative, come lo sport, gli amici e internet. Secondo ricerche recenti, proprio la rete sembra essere il passatempo abituale di un terzo dei maschi italiani fra i 15 e i 30 anni: una vera e propria “second life”, a fronte del progressivo sbiadire, sullo sfondo, della vita reale.
In questa intervista, prendendo spunto dal messaggio accorato di una giovane, la professoressa Graziottin illustra:
- che cos’è la “transition to parenthood” e perché determina spesso la prima vera crisi all’interno della coppia;
- le tre componenti dell’amore: erotica, amicale e di partnership;
- come, con la nascita del primo figlio, la componente di partnership prenda il sopravvento sulle altre e possa condurre a forti tensioni se diventa l’unica dimensione in cui si giocano le relazioni quotidiane;
- gli ulteriori fattori che, sul piano biologico, possono accentuare la crisi di lei;
- perché, in questo contesto, la navigazione su internet può diventare per lui una vera e propria dipendenza fisica ed emotiva;
- alcuni accorgimenti pratici che le donne possono mettere in pratica per tentare di recuperare l’attenzione del partner e rilanciare su nuovi basi il piacere di stare insieme.

Per gentile concessione di Radio 105

Parole chiave:
Dipendenze, droghe e doping Internet, videogiochi e televisione Primo figlio Rapporto di coppia

Iscriviti alla newsletter