Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
28/06/2018

Ospemifene: caratteristiche farmacologiche e benefici terapeutici


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Video realizzato in occasione del VulvaForum2018 su “Patologia vulvare infettiva, infiammatoria, neoplastica. Dolore pelvico e vulvodinia. Specialisti insieme per l'eccellenza in diagnosi e terapia della patologia vulvare”, organizzato con il patrocinio della Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Napoli 18-19 maggio 2018
Ospemifene: caratteristiche farmacologiche e benefici terapeutici

Sintesi del video e punti chiave

Molte donne in menopausa soffrono di secchezza vaginale e dolore ai rapporti, ma non vogliono assumere ormoni. Altre non possono farlo, perché sono state colpite da un cancro al seno, all’endometrio, all’utero, all’ovaio, e da una trombosi. Per entrambi questi gruppi esiste oggi una risposta di grande efficacia e di documentata sicurezza, approvata sia in Europa sia in Italia anche per le donne che hanno completato le terapie adiuvanti per un tumore della mammella: l’ospemifene.
In questo video la professoressa Graziottin illustra:
- come l’ospemifene non sia un ormone, ma un modulatore selettivo dei recettori estrogenici;
- i due modi in cui gli ormoni possono interagire con i loro recettori presenti nei diversi tessuti dell’organismo;
- la modalità differenziata in cui l’ospemifene agisce sulla mammella e sulla vagina;
- come l’ospemifene non ripristini soltanto una buona risposta sessuale, ma aiuti anche i tessuti vaginali a recuperare un buono stato di salute;
- due importanti indicatori dell’efficacia della terapia;
- perché il farmaco va assunto in occasione del pasto più importante della giornata;
- come l’ospemifene vada prescritto solo dopo che un’accurata diagnosi differenziale abbia escluso altre cause di dolore ai rapporti;
- i benefici delle fisioterapia nel caso in cui la dispareunia sia provocata da un’eccessiva contrazione dei muscoli del pavimento pelvico.

Realizzazione tecnica di Medicina e Informazione WebTv

top


Audio e video stream correlati:
Secchezza vaginale in menopausa: una nuova cura – Parte 1

Parole chiave:
Cancro al seno - Cancro del collo dell'utero - Cancro dell'endometrio - Cancro dell'ovaio - Dolore ai rapporti / Dispareunia - Fisioterapia - Menopausa / Sintomi menopausali - Ospemifene - Pavimento pelvico iperattivo/ipoattivo - Secchezza vaginale


© 2018 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.