Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
segnala
29/03/2012

Infezioni da Candida - Parte 2: manifestazioni cliniche, prevenzione, terapia


Intervista alla Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano

A cura di: Nicoletta Carbone (Radio 24), con la partecipazione di Alessandro Pellizzari (Starbene)
Sintesi dell'intervista e punti chiave

Infezioni da Candida - Parte 2: manifestazioni cliniche, prevenzione, terapia

Scarica l'intervista:
Infezioni da Candida - Parte 2: manifestazioni cliniche, prevenzione, terapia
(1.721 kByte)

Sintesi dell'intervista e punti chiave

Nella prima parte di questa intervista abbiamo visto che cos’è la Candida, che cosa succede quando questo microrganismo, normalmente inoffensivo, diventa aggressivo, e quali sono i più importanti fattori predisponenti della trasformazione. Questa settimana esaminiamo prima di tutto le manifestazioni cliniche dell’infezione, e i collegamenti fra candidiasi e infiammazione. Vedremo poi che cosa fare per prevenire l’infezione, alcuni aspetti da indagare in caso di frequenti recidive e la terapia consigliata nei casi più impegnativi.
Quali sono i sintomi e i segni caratteristici dell’infezione? Il disturbo può colpire anche l’uomo? Che cosa si può fare per evitare o combattere l’aggressione del germe?
In questa seconda e ultima parte dell’intervista per la trasmissione “Essere e benessere” di Radio 24, la professoressa Graziottin illustra:
- come nella donna l’infezione da Candida tenda a esplodere a ridosso del ciclo, per effetto delle fluttuazioni ormonali premestruali;
- le due tipiche manifestazioni dell’infezione: la prima, caratterizzata dalle tipiche perdite bianche vaginali, molto dense; la seconda, più temibile, senza perdite e contraddistinta da una iper-reattività allergica al germe;
- come il secondo tipo di infezione predisponga alla patogenesi della vestibolite vulvare;
- i sintomi che la candidiasi produce nell’uomo;
- due fattori di rischio da prevenire con cura: terapie antibiotiche senza una parallela profilassi antimicotica; eccesso di zuccheri e lieviti nell’alimentazione;
- perché in caso di frequenti recidive è importante prendere in considerazione il tono dei muscoli che circondano la vagina;
- la posologia antimicotica consigliata in caso di recidive importanti.

Per gentile concessione di Radio 24

top


Audio e video stream correlati:
Infezioni da Candida - Parte 1: fattori predisponenti
Malattie sessualmente trasmesse - Parte 11: aspetti terapeutici

Parole chiave:
Candida recidivante

segnala

© 2012 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.