EN

Infezioni da Candida - Parte 1: fattori predisponenti

Infezioni da Candida - Parte 1: fattori predisponenti

22/03/2012

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano

A cura di: Nicoletta Carbone (Radio 24), con la partecipazione di Alessandro Pellizzari (Starbene)

Sintesi dell'intervista e punti chiave

Nel corpo umano vivono migliaia di famiglie di microrganismi, dal cui equilibrio dipendono numerosi aspetti della salute. Se, per qualche ragione, una specie minoritaria prende il sopravvento, molti organi e funzioni ne possono risentire. E’ l caso della Candida: un fungo localizzato in diversi distretti dell’organismo, normalmente silente e inoffensivo, e che però può essere “attivato” da determinati fattori biologici e dare luogo a infezioni a carico, per esempio, della vagina e della vescica.
Quali sono i più significativi fattori predisponenti alle infezioni da Candida? Qual è il ruolo dell’intestino nella patogenesi del disturbo?
In questa prima parte dell’intervista per la trasmissione “Essere e benessere” di Radio 24, la professoressa Graziottin illustra:
- quali sono i ceppi della Candida più aggressivi per l’organismo;
- che cos’è l’ecosistema intestinale e che cosa accade quando viene alterato, con particolare riferimento ai concetti di traslocazione batterica e infiammazione sistemica;
- tre importanti fattori predisponenti alle infezioni da Candida: diabete mal controllato, cure a base di antibiotici, alterazioni ormonali;
- perché, in caso di diabete, è meglio utilizzare il fruttosio al posto del glucosio;
- l’effetto degli antibiotici sull’ecosistema intestinale;
- attraverso quale meccanismi la carenza estrogenica può favorire questo tipo di disturbi;
- perché l’igiene intima non basta a debellare l’infezione.

Per gentile concessione di Radio 24

Parole chiave:
Candida recidivante

Iscriviti alla newsletter