Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
segnala
08/10/2015

Flibanserina: che cos'è, a che cosa serve – Parte 1


Intervista alla Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano
Sintesi dell'intervista e punti chiave

Flibanserina: che cos'è, a che cosa serve – Parte 1

Scarica l'intervista:
Flibanserina: che cos'è, a che cosa serve – Parte 1
(4.899 kByte)

Sintesi dell'intervista e punti chiave

Si chiama flibanserina ed è un farmaco non ormonale recentemente approvato dalla Food and Drug Administration (FDA), l’agenzia statunitense di controllo sui farmaci e gli alimenti, per la cura della perdita del desiderio sessuale nelle donne in età fertile. Introdotto in commercio alcuni anni fa come antidepressivo, è risultato poco efficace, ma in compenso ha dimostrato buone potenzialità per questa nuova indicazione: così, dopo ulteriori e accurate ricerche, siamo arrivati al nuovo lancio sul mercato.
Nella prima parte di questa intervista a Radio Gamma 5, la professoressa Graziottin illustra:
- che cosa accade, a livello scientifico e industriale, quando un farmaco produce benefici inattesi e non correlati all’indicazione originaria;
- i neurotrasmettitori su cui agisce la flibanserina: dopamina, noradrenalina e serotonina;
- quali funzioni sono svolte da queste tre sostanze;
- come, di conseguenza, la flibanserina agisca sulla neurochimica del desiderio, e non sulle sue componenti psicologiche;
- perché la flibanserina non deve essere considerata una sorta di “viagra rosa”;
- come l’efficacia della flibanserina sia inferiore a quella dei farmaci vasoattivi utilizzati per l’erezione maschile.

Per gentile concessione di Radio Gamma 5

top


Audio e video stream correlati:
Flibanserina: che cos'è, a che cosa serve – Parte 3
Flibanserina: che cos'è, a che cosa serve – Parte 2

Parole chiave:
Disturbi del desiderio - Disturbo da desiderio sessuale ipoattivo - Farmaci vasoattivi - Flibanserina

segnala

© 2015 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.