Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
03/10/2013

Programmare il ciclo? Con la contraccezione ormonale si può


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano
Programmare il ciclo? Con la contraccezione ormonale si può

Sintesi del video e punti chiave

Vacanze, esami scolastici, concorsi, gare sportive, viaggi impegnativi, per non parlare della luna di miele: sono tante le occasioni in cui una donna preferirebbe non avere le mestruazioni. Questo è possibile con la contraccezione ormonale, semplicemente assumendo la pillola, il cerotto o l’anello in modo continuo, senza interruzioni.
Questo metodo ha ripercussioni sulla salute? Per quante volte si può saltare il ciclo?
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- in che modo la contraccezione ormonale permette una perfetta programmazione del ciclo e della vita personale;
- perché la sospensione delle mestruazioni, sotto controllo medico, non ha alcuna conseguenza negativa per la salute, e anzi aumenta il benessere fisico e psichico;
- come la Food and Drug Administration statunitense (FDA) abbia positivamente valutato tutti gli studi scientifici che confermano i benefici della sospensione fino a un anno;
- che cosa accade quando si smette di prendere il contraccettivo.

Per gentile concessione di Gynevra.it

top


Audio e video stream correlati:
Sintomi mestruali, l'effetto terapeutico della contraccezione ormonale continua

Parole chiave:
Contraccezione ormonale - Mestruazioni / Disturbi mestruali - Pillola contraccettiva continuativa


© 2013 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.