EN

Menopausa precoce: il ruolo della celiachia

Menopausa precoce: il ruolo della celiachia

23/04/2020

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

La celiachia è una malattia autoimmune sempre più diffusa nel mondo moderno. Essa può alterare la funzionalità ovarica e ridurre la fertilità, sino a provocare una vera e propria menopausa precoce. In caso di celiachia, soprattutto se diagnosticata in giovane età, è sempre bene verificare la salute delle ovaie, per porre in atto tutti i necessari interventi a tutela della donna e del suo eventuale desiderio di maternità.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- che cos’è la celiachia e perché determina un malassorbimento intestinale di svariati micronutrienti, come calcio, ferro, zinco e silicio;
- le conseguenze del graduale impoverimento di calcio (vulnerabilità all’osteopenia e all’osteoporosi) e ferro (anemia sideropenica);
- come, a propria volta, l’anemia da carenza di ferro raddoppi il rischio di depressione, indebolisca la capacità di attenzione, concentrazione e memoria, riduca la voglia di fare e la propensione al movimento fisico;
- i segnali che ci devono allertare riguardo a possibili danni ovarici;
- gli esami ematochimici e strumentali che consentono di valutare la salute dell’ovario e la residua fertilità.

Realizzazione tecnica di Monica Sansone

Parole chiave:
Anemia Calcio Celiachia Ferro Fertilità e infertilità Malattie autoimmuni Menopausa precoce spontanea Osteoporosi e osteopenia

Iscriviti alla newsletter