Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
segnala
20/09/2009

Diabete gestazionale: come prevenirlo


Intervista alla Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano

A cura di: Roberta Lupi e Valeria Colangelo (Radio Radio)
Sintesi dell'intervista e punti chiave

Diabete gestazionale: come prevenirlo

Scarica l'intervista:
Diabete gestazionale: come prevenirlo
(2.780 kByte)

Sintesi dell'intervista e punti chiave

Il diabete gestazionale, ossia contratto durante la gravidanza, preoccupa giustamente molte future mamme, soprattutto quando altre donne in famiglia ne abbiano già sofferto. L’ereditarietà, in effetti, è un fattore importante per la comparsa della malattia. Predisposizione genetica, però, non significa “destino” ineluttabile: l’azione del nostro DNA, infatti, è potentemente modulata dagli stili di vita e dalle circostanze ambientali. Chiunque abbia familiarità con un disturbo ereditario può quindi ridurne la probabilità con adeguate misure preventive. In particolare, un’alimentazione equilibrata e il mantenimento del peso forma riducono nettamente sia il rischio che il diabete compaia, sia le complicanze ad esso associate: una responsabilità importante, che va assunta verso se stesse e il piccolo che verrà.
Quali rischi si corrono in caso di diabete gestazionale? Chi ha le maggiori probabilità di contrarre disturbo? Come si può minimizzare il rischio di ammalarsi? Quali stili di vita si devono adottare, soprattutto in ambito alimentare?
In questa intervista illustriamo:
- la differenza tra il diabete tipo 1 (“insulino-dipendente”) e tipo 2 (“alimentare”);
- come cambia la probabilità di contrarre il tipo insulino-dipendente in funzione di differenti situazioni di familiarità;
- che cosa sono la “penetranza” e l’“espressività” di un gene;
- le tre regole d’oro per prepararsi alla gravidanza: esami preconcezionali (anche per il partner); assunzione di acido folico e magnesio (iniziando prima del concepimento); mantenimento del peso forma (dieta e movimento fisico quotidiano);
- come si fanno e a che cosa servono gli esami preconcezionali;
- l’azione preventiva dell’acido folico sulle malformazioni del tubo neurale;
- i principali segni che indicano una predisposizione al diabete gestazionale: maggiore circonferenza addominale, peso eccessivo, casi in famiglia, precedenti bambini nati sovrappeso, glicemia a digiuno alterata;
- quali rischi corre il bambino della madre diabetica, durante la gestazione, al momento del parto e dopo la nascita;
- perché, in particolare, il bambino può nascere più grande del normale (“macrosoma”);
- perché l’alimentazione della donna in attesa deve essere riorganizzata rispetto alle normali abitudini;
- alcuni consigli pratici per mangiare in modo equilibrato e salutare, senza ingrassare ma anche senza rinunciare ai cibi preferiti.

top


Audio e video stream correlati:
Il diabete: tipi, sintomi, misure preventive
Diabete, una malattia insidiosa
Diabete in gravidanza: implicazioni e prevenzione

Parole chiave:
Diabete gestazionale - Gravidanza

segnala

© 2009 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.