Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
11/10/2018

Contraccezione ormonale e interruzione volontaria di gravidanza – Parte 1


Intervista alla Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

A cura di: Andrea Lupoli
Sintesi dell'intervista e punti chiave

Contraccezione ormonale e interruzione volontaria di gravidanza – Parte 1

Scarica l'intervista:
Contraccezione ormonale e interruzione volontaria di gravidanza – Parte 1
(4.891 kByte)

Sintesi dell'intervista e punti chiave

Una contraccezione gratuita e un’interruzione volontaria di gravidanza economica e senza rischi: lo ha chiesto un gruppo di donne, di medici e di associazioni in occasione della Giornata internazionale per l’aborto sicuro, nel corso di una conferenza stampa svoltasi presso la Camera dei Deputati. L’iniziativa ha suscitato molti commenti contrastanti. Come può essere letta, dal punto vista clinico e di politica sanitaria, una richiesta di questo tipo?
Nella prima parte di questa intervista, la professoressa Graziottin illustra:
- come l’obiettivo ultimo di una corretta strategia di controllo delle nascite debba essere l’azzeramento degli aborti, grazie a una contraccezione sicura, efficace, reversibile e gratuita;
- come la tappa intermedia verso questo ambizioso obiettivo sia effettivamente l’aborto sicuro;
- perché la contraccezione gratuita dovrebbe essere offerta a tutte le donne residenti in Italia, native e immigrate;
- i costi di una contraccezione responsabile rispetto a quelli – economici ed emotivi – dell’interruzione volontaria di gravidanza;
- la preoccupante tendenza, soprattutto fra le più giovani, a fare ricorso alla contraccezione di emergenza, spesso più volte in un mese;
- come i rapporti non protetti espongano al rischio non solo di gravidanze indesiderate, ma anche di malattie sessualmente trasmesse, che possono mettere a repentaglio la salute, a breve e a lungo termine;
- l’importanza che anche l’uomo faccia la sua parte usando sempre il profilattico, sin dall’inizio del rapporto e in ogni tipo di rapporto;
- perché è fondamentale un atteggiamento costante di autoprotezione da parte delle ragazze.

Per gentile concessione di Radio Cusano Campus

top


Audio e video stream correlati:
Contraccezione ormonale e interruzione volontaria di gravidanza – Parte 2

Parole chiave:
Contraccezione ormonale - Interruzione volontaria di gravidanza (IVG) - Malattie sessualmente trasmesse - Pillola del giorno dopo - Politica - Profilattico


© 2018 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.