Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
17/12/2012

Problematiche cardiovascolari e terapia ormonale sostitutiva


Graziottin A.
Problematiche cardiovascolari e terapia ormonale sostitutiva
Conferenza stampa su “Terapia ormonale sostitutiva e rischio cardiovascolare”, Milano, 24 ottobre 2012 - Documento integrativo della press release

Le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di morte nelle donne dopo i 50 anni. L’andamento clinico della patologia cardiovascolare ha caratteristiche specifiche legate al genere. La menopausa può essere considerata un fattore di rischio per la malattia coronarica, a causa dei potenziali effetti della carenza estrogenica sulla funzione cardiaca, sulla pressione arteriosa e su vari parametri metabolici (tolleranza glucidica, profilo lipidico).
La maggior parte dei dati preclinici e gli studi osservazionali sostengono i potenziali benefici della terapia ormonale nel ridurre il rischio di malattia coronarica, con una variabile importante legata all’età.

La terapia ormonale in menopausa dimezza il rischio cardiaco, ma in Italia la utilizza solo il tre per cento delle donne - Testo completo del comunicato stampa

top

Allegati disponibili:
Full text del documento


© 2012 - Prof. Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.