Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
09/02/2014

Probiotici: ristabiliscono il naturale equilibrio della flora vaginale


Graziottin A.
Probiotici: ristabiliscono il naturale equilibrio della flora vaginale
Guida pratica per il medico, 2013

La mucosa vaginale è colonizzata da diverse specie batteriche che contribuiscono a creare la microflora fisiologica; nella donna sana gran parte della flora è costituita da lattobacilli (90%) e il restante (10%) è costituito da batteri saprofiti. Tuttavia diversi fattori possono alterare l’equilibrio della microflora vaginale, causando infezioni, e in particolare vaginiti da Candida.
La terapia antimicrobica utilizzata di solito in questi casi agisce nei confronti di tutti i microrganismi, sia patogeni che fisiologici, predisponendo a nuove infezioni. Proprio durante le recidive è indicato l’utilizzo di lattobacilli selezionati, capaci di ripristinare l’equilibrio della microflora vaginale e di contribuire a neutralizzare i cosiddetti “biofilm patogeni”.
La guida si rivolge al medico pratico e spiega come curare in modo efficace le recidive in quattro situazioni tipiche: adolescenza, dolore ai rapporti in età adulta, gravidanza e puerperio, menopausa.

top

Allegati disponibili:
Leggi il full text della guida su "Probiotici: ristabiliscono il naturale equilibrio della flora vaginale"


© 2014 - Prof. Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.