Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
29/10/2007

Lo stupro, orrore banalizzato


Graziottin A.
Lo stupro, orrore banalizzato - Le comorbilità mediche e sessuologiche a breve e lungo termine
Atti del Congresso Nazionale della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) su "Gli occhi sul futuro. Dare voce a chi non ha voce", Bologna, 13-15 settembre 2007

Lo stupro, forma estrema di abuso sessuale, può colpire la sessualità nelle sue tre dimensioni principe: l’identità sessuale, la funzione sessuale e le relazioni sessuali. La gravità, la durata e la reversibilità delle ferite, reali e simboliche, che lo stupro causa al bambino/a e al suo futuro dipendono da tre variabili principali, correlate al bambino, all’abuso e al contesto.

top

Allegati disponibili:
Testo dell'abstract


© 2007 - Prof. Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.