Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
03/12/2012

La terapia ormonale sostitutiva


Graziottin A.
La terapia ormonale sostitutiva
Conferenza stampa su “Terapia ormonale sostitutiva e rischio cardiovascolare”, Milano, 24 ottobre 2012 - Documento integrativo della press release

La terapia ormonale sostitutiva (TOS) è utile per compensare la quota di ormoni che l’organismo non è più in grado di produrre da sé: riequilibrando la situazione ormonale si riesce anche a porre rimedio agli eventuali disturbi legati alla menopausa.
Il beneficio non si limita a ridurre i sintomi, ma può portare a un significativo miglioramento della qualità della vita sessuale e del senso di benessere generale.

La terapia ormonale in menopausa dimezza il rischio cardiaco, ma in Italia la utilizza solo il tre per cento delle donne - Testo completo del comunicato stampa

Per approfondimenti sui quattro marker dell’invecchiamento:
Menopausa e vulnerabilità all'invecchiamento: quali segni ci dicono che c'è un rischio di invecchiamento accelerato?

top

Allegati disponibili:
Full text del documento


© 2012 - Prof. Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.