Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
20/06/2011

Intolleranza al glutine e al lattosio: implicazioni di salute e contraccettive


Graziottin A.
Intolleranza al glutine e al lattosio: implicazioni di salute e contraccettive
Abstract della relazione presentata al Corso ECM su "Il farmacista e il ginecologo: un'alleanza felice al servizio della salute della donna", Fondazione Guido Muralti, Milano, 3 maggio 2011

Guidare la donna nella scelta del contraccettivo ormonale che sia più vicino ai suoi bisogni è il principale obiettivo di un counseling centrato il più possibile sulla paziente e sulle sue esigenze. Tuttavia, spesso non si presta la necessaria attenzione a molti fattori che potrebbero influire sull’efficacia del metodo contraccettivo scelto.
E’ il caso delle intolleranze alimentari, in particolare, al glutine e al lattosio, sempre più diffuse nella popolazione generale (nel caso del glutine, più frequenti nella donna e spesso sotto diagnosticate): minando il normale funzionamento dell’apparato gastro-intestinale, possono influire negativamente sia sull’efficacia sia sulla consistenza d’uso dei contraccettivi ormonali assunti per via orale.

top

Allegati disponibili:
Full text dell'abstract


© 2011 - Prof. Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.