Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
18/10/2015

Animali domestici e salute: una correlazione positiva


Graziottin A.
Animali domestici e salute: una correlazione positiva
"Science News" - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

Commento a:
Matchock RL.
Pet ownership and physical health
Curr Opin Psychiatry. 2015 Sep;28(5):386-92. doi: 10.1097/YCO.0000000000000183

Analizzare criticamente le conoscenze sulla pet therapy e sulle correlazioni fra possesso di un animale domestico e salute fisica e psichica: è questo l’obiettivo della review di R.L. Matchock della Pennsylvania State University ad Altoona, Stati Uniti.
Dagli studi esaminati emerge come il possesso di un piccolo amico a quattro zampe abbia un impatto positivo su numerosi aspetti della salute, e in particolare:
- sulle condizioni cardiovascolari;
- sul senso di solitudine.
Tutte le indagini sperimentali più rigorose confermano questi dati e indicano come i benefici possano derivare sia dal possesso vero e proprio di un gatto o di un cane, sia da una frequente interazione con gli animali domestici in genere.
La comunità scientifica sta iniziando a comprendere il valore del possesso di animali e delle terapie basate sulla relazioni con gi animali (animal-assisted therapy, AAT), sia come complemento non farmacologico delle terapie tradizionali, sia come misura di prevenzione.
La materia merita quindi di essere ulteriormente approfondita con studi randomizzati e controllati su vasti campioni di popolazione, che permettano anche di capire quali siano i meccanismi fisiologici (ad esempio, i livelli di ossitocina) sottesi a questi effetti.

top


© 2015 - Prof. Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.