Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
15/03/2020

Allattamento esclusivo al seno: benefici sullo sviluppo cognitivo del neonato


Graziottin A.
Allattamento esclusivo al seno: benefici sullo sviluppo cognitivo del neonato
“Science News” - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

Commento a:
Choi HJ, Kang SK, Chung MR.
The relationship between exclusive breastfeeding and infant development: a 6- and 12-month follow-up study
Early Hum Dev. 2018 Dec;127:42-47. doi: 10.1016/j.earlhumdev.2018.08.011. Epub 2018 Oct 4

Analizzare la correlazione fra durata dell’allattamento al seno e sviluppo cognitivo del neonato: è questo l’obiettivo dello studio longitudinale di Hye Jeong Choi e collaboratori, della Gachon University a Gyeonggi-do, Corea del Sud.
L’allattamento al seno sembra numerosi vantaggi, anche sul piano cognitivo e del linguaggio, ma sono pochi gli studi relativi al primo anno di vita.
I ricercatori coreani hanno seguito 255 bambini: i dati sull’allattamento sono stati raccolti a 4 e 6 mesi dal parto; lo sviluppo cognitivo è stato valutato a 6 e 12 mesi con il Korea-Developmental Screening Test for Infants & Children.
Questi, in sintesi, i risultati:
- in confronto ai piccoli non allattati al seno, i bambini allattati esclusivamente con questa modalità fino ai quattro mesi di vita, e successivamente nutriti in modo misto (al seno e con il biberon) presentano, a sei mesi, una migliore capacità di comunicazione e interazione sociale e, a dodici mesi, un più soddisfacente sviluppo cognitivo, comunicativo e sociale;
- l’estensione dell’allattamento esclusivo al seno fino al sesto mese di vita non sembra migliorare ulteriormente questi indicatori;
- le puerpere dovrebbero essere adeguatamente informate su questi risultati.

top


© 2020 - Prof. Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.