Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
24/11/2008

Acido folico e gravidanza: una protezione da iniziare presto


Graziottin A.
Acido folico e gravidanza: una protezione da iniziare presto
Articolo originale per i medici - Prima pubblicazione su www.alessandragraziottin.it

Quando va prescritto l’acido folico, o vitamina B9? Assolutamente prima della gravidanza, prescrivendo una compressa da 0,4 mg al dì, per bocca. Assumerlo dopo il concepimento significa ridurre l’effetto protettivo che questa vitamina preziosa ha per la salute sull’embrione, con una perdita di protezione tanto maggiore quanto più tardiva è l’assunzione. In generale, i ginecologi più attenti raccomandano di assumerlo almeno tre mesi prima del concepimento. Con questa precauzione c’è un’ottima riduzione dei “difetti del tubo neurale” e del rischio di parto prematuro precoce.

top

Allegati disponibili:
Full text dell'articolo


© 2008 - Prof. Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.