Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
26/03/2020

Pet therapy: l’analgesia che nasce dall’amore


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano
Pet therapy: l’analgesia che nasce dall’amore

Sintesi del video e punti chiave

Prendersi cura di un animale domestico è un privilegio e una responsabilità: e i nostri piccoli amici ci ripagano donandoci amore e compagnia, due fattori decisivi nella cura del dolore cronico e della malinconia. Alla base di questi benefici non stanno solo motivazioni di ordine psico-emotivo, ma anche solide basi biologiche: si può quindi parlare di una vera e propria analgesia interna che nasce dall’amore.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- che cosa significa “pet therapy”;
- come il dolore cronico implichi spesso un profondo senso di solitudine;
- in che modo, attraverso le carezze e il dialogo con un animale amato, il sistema parasimpatico assume il controllo delle nostre funzioni neurovegetative, con benefici effetti sulla pressione, sul respiro e sull’umore;
- che cos’è il “controllo di porta”, da quali fattori è modulato e in che modo filtra i segnali di dolore che dalla periferia del corpo confluiscono al cervello;
- l’importanza particolare che la pet therapy assume per gli ammalati più fragili, come i bambini e gli anziani.

Realizzazione tecnica di Monica Sansone

top

Parole chiave:
Ambiente, natura e animali - Amore - Dolore / Dolore cronico - Emozioni e fattori emotivi - Pet therapy - Sistema del dolore - Sistema simpatico/parasimpatico


© 2020 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.