EN

Androgeni e salute della donna – Parte 2

Androgeni e salute della donna – Parte 2

31/05/2018

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

A cura di: Claudia Barigozzi
Video realizzato da Telecolor per la trasmissione “Salute, i segreti del corpo”

Sintesi del video e punti chiave

Prosegue il nostro approfondimento sui benefici degli androgeni per la salute generale e sessuale della donna. Testosterone e DHEA, in particolare, favoriscono il funzionamento dei muscoli e del cervello, migliorandone le prestazioni. Un adeguato apporto ormonale, unito a sani stili di vita, è dunque indispensabile dopo i 50 anni per mantenersi giovani e in forma.
Nella seconda parte di questo video la professoressa Graziottin illustra:
- in che modo la produzione di testosterone cambia con la menopausa;
- perché è corretto affermare che il DHEA è l’ormone della giovinezza;
- le quantità assolute dei diversi ormoni sessuali presenti nell’organismo femminile;
- in che modo il testosterone agisce sui muscoli e sulle quattro grandi aree del cervello: sistema neurovegetativo, sistema motorio, sistema affettivo, sistema cognitivo;
- l’azione specifica degli androgeni sulle diverse componenti della risposta sessuale: desiderio, eccitazione centrale, lubrificazione, orgasmo;
- perché si parla di “danza silenziosa” fra sistema nervoso e sistema muscolare;
- perché in tutte le malattie neurologiche è importante continuare a muoversi moderatamente tutti i giorni;
- il ruolo biologico del DHEA e le condizioni che ne ottimizzano il funzionamento;
- che cosa accade, invece, quando gli androgeni sono in eccesso.

Per gentile concessione di Telecolor

Parole chiave:
Androgeni Apparato muscolare Cervello / Sistema nervoso centrale DHEA (deidroepiandrosterone) / DHEA-S (deidroepiandrosterone solfato) Salute femminile Sessualità femminile Testosterone

Iscriviti alla newsletter