Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
10/06/2018

Terapia ormonale sostitutiva: effetti sulla massa grassa e l'adiposità viscerale


Graziottin A.
Terapia ormonale sostitutiva: effetti sulla massa grassa e l'adiposità viscerale
"Science News" - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

Commento a:
Papadakis GE, Hans D, Rodriguez EG, Vollenweider P, Waeber G, Marques-Vidal P, Lamy O.
Menopausal hormone therapy is associated with reduced total and visceral adiposity: the OsteoLaus Cohort
J Clin Endocrinol Metab. 2018 May 1;103(5):1948-1957. doi: 10.1210/jc.2017-02449

Valutare gli effetti della terapia ormonale sostitutiva sulla massa grassa, sul tessuto adiposo intra-addominale e sulla massa magra nella donna in menopausa: è questo l’obiettivo dello studio coordinato da Georgios E. Papadakis, ed espressione dei dipartimenti di “Endocrinologia, diabete e metabolismo”, “Patologie delle ossa” e “Medicina interna” dello University Hospital di Losanna, Svizzera.
Dopo la menopausa, la massa grassa totale e il tessuto adiposo viscerale tendono ad aumentare, mentre la massa magra si riduce. Gli studi sinora condotti sugli eventuali benefici della terapia ormonale sostitutiva non hanno dato risultati univoci.
Lo studio è stato condotto su 1053 donne della coorte “OsteoLaus”, di età compresa fra i 50 e gli 80 anni, e suddivise in tre gruppi:
- donne che utilizzano la terapia (current users, CUs);
- donne che hanno interrotto la terapia (past users, PUs);
- donne che non hanno mai iniziato la terapia (never users, NUs).
L’outcome primario dello studio è stato il calcolo dell’adiposità intra-addominale.
Questi, in sintesi, i risultati:
- i tre gruppi differiscono in misura significativa per l’età: le più giovani sono le NUs, le più anziane le PUs, mentre le CUs si collocano in posizione intermedia;
- il tessuto adiposo intra-addominale corretto per l’età è minore nelle CUs rispetto alle NUs (P = 0.03);
- le CUs hanno un minore indice di massa corporea corretto per l’età (-0.9 kg/m2) e una minore massa grassa (-1.3 kg);
- l’incremento di tessuto adiposo viscerale e di massa grassa androide a dieci anni dalla menopausa risulta scongiurato nelle CUs;
- non si sono invece rilevate differenze riguardo alla massa magra e alla forza muscolare (stretta della mano);
- nelle PUs l’interruzione della terapia determina una completa cessazione dei benefici.

top



FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.