Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
03/09/2017

Sub-fertilità maschile: il movimendo fisico migliora la qualità del seme


Graziottin A.
Sub-fertilità maschile: il movimendo fisico migliora la qualità del seme
"Science News" - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

Commento a:
Hajizadeh Maleki B, Tartibian B.
Combined aerobic and resistance exercise training for improving reproductive function in infertile men: a randomized controlled trial
Appl Physiol Nutr Metab. 2017 Aug 18. doi: 10.1139/apnm-2017-0249. [Epub ahead of print]

Valutare i benefici del movimento fisico sulla fertilità maschile: è questo l’obiettivo del trial randomizzato controllato condotto da Behzad Hajizadeh Maleki, del Dipartimento di Medicina Sportiva della Justus-Liebig-University di Giessen, Germania, e Bakhtyar Tartibian, della Facoltà di Educazione Fisica e Scienze dello Sport presso la Allameh Tabataba'i University di Teheran, Iran.
Lo studio ha coinvolto inizialmente 1296 uomini sub-fertili di età compresa fra 25 e 40 anni. Successivamente ne sono stati selezionati 556, di cui:
- 278 hanno affrontato 24 settimane di esercizi aerobici e di resistenza;
- 278 non sono stati sottoposti ad alcun tipo di attività.
L’obiettivo era verificare l’effetto dell’esercizio sui:
- marker seminali di infiammazione e di stress ossidativo;
- marker della funzionalità riproduttiva.
I campioni di sperma sono stati raccolti alla baseline, a 12 e 24 settimane, e a 7 e 30 giorni dopo la conclusione del programma di lavoro.
Questi, in sintesi, i risultati:
- l’attività fisica ha determinato una riduzione delle citochine proinfiammatorie seminali (IL-1β, IL-6, IL-8), del fattore di necrosi tumorale alfa e dei marker di stress ossidativo [specie reattive dell’ossigeno (ROS), malondialdeide (MDA) e isoprostano-8] (P < 0.05);
- ulteriori effetti positivi sono stati registrati sul sistema di difesa antiossidante seminale [superossido dismutasi (SOD), catalasi e capacità antiossidante totale (TAC)] (P < 0.05);
- questi benefici correlano con un miglioramento dei parametri qualitativi del seme, dell’integrità del DNA veicolato dagli spermatozoi e del tasso di concepimento (P < 0.05).
Tali risultati aprono scenari di estremo interesse nella cura della sub-fertilità maschile e confermano una volta di più l’importanza del movimento fisico e di stili di vita sani per la salute generale e riproduttiva.

top



FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.