EN

Ormoni sessuali e struttura del cervello: correlazioni nelle diverse fasi della vita della donna

11/10/2020

Ormoni sessuali e struttura del cervello: correlazioni nelle diverse fasi della vita della donna
“Science News” - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse
Commento a:
Rehbein E, Hornung J, Sundström Poromaa I, Derntl B.
Shaping of the female human brain by sex hormones: a review
Neuroendocrinology. 2020 Mar 11. doi: 10.1159/000507083. Online ahead of print

Investigare le modificazioni cerebrali determinate dai differenti stati ormonali nella vita della donna: è questo l’obiettivo della review di Elisa Rehbein e collaboratori, del dipartimento di Psichiatria e Psicoterapia dell’Università di Tübingen, Germania.
Storicamente gli ormoni sessuali sono sempre stati associati ai processi riproduttivi, e solo negli anni Cinquanta si è iniziato a valutarne gli effetti sullo sviluppo del cervello, soprattutto alla pubertà. Recenti evidenze, però, indicano che le oscillazioni dei livelli ormonali modellano la struttura cerebrale in tutte le più importanti fasi della vita della donna, e che questo vale anche per le fluttuazioni di breve termine che innescano la mestruazione.
Questa review si propone di fare il punto di quanto sappiamo, esaminando la correlazione fra ormoni e struttura cerebrale in cinque momenti tipici della vita fertile femminile:
- pubertà;
- ciclo mestruale;
- contraccezione ormonale;
- gravidanza;
- menopausa.
Queste le principali indicazioni dello studio (per una lettura organica rimandiamo al full text su karger.com):
- le evidenze indicano, alla pubertà, una generalizzata riduzione della materia grigia con specifiche variazioni quantitative nelle aree prefrontale, parietale e medio-temporale;
- nel ciclo mestruale si nota un accrescimento della neuroplasticità della materia grigia dell’ippocampo, dell’amigdala, e delle regioni parietali e temporali;
- le misurazioni pre- e post-gravidanza rivelano una riduzione di volume nelle strutture intermedie, così come nella corteccia prefrontale e temporale;
- durante la perimenopausa, la progressiva riduzione dei livelli ormonali si traduce in una parallela diminuzione del volume dell’ippocampo e della corteccia parietale.
In studi alcuni le modificazioni cerebrali appaiono fortemente correlate con le variazioni dei livelli di estradiolo, progesterone e testosterone, ma il tipo di correlazione non è univocamente definito dai vari lavori. I risultati complessivi confermano tuttavia che gli ormoni sessuali contribuiscono a modellare la struttura del cervello in tutte le fasi della vita della donna, e non solo in periodi specifici come la pubertà.
Iscriviti alla newsletter