Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
09/05/2011

Omissioni educative e vulnerabilità emergenti nelle donne italiane


Graziottin A.
Omissioni educative e vulnerabilità emergenti nelle donne italiane
Atti del convegno nazionale su "Politiche per un contrasto all'interruzione volontaria di gravidanza nelle donne a rischio", Osservatorio Nazionale sulle Abitudini Sessuali e le Scelte Consapevoli della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO), Roma, 9 giugno 2008, Intermedia Editore, Brescia, 2008, p. 28-48

L’articolo prende in considerazione le omissioni educative nei confronti degli adolescenti e dei giovani, cui si assiste oggi in Italia a tutti i livelli (famiglia, scuola, media, istituzioni), in tema di educazione sessuale e contraccettiva, con particolare riferimento a:
- contraccezione ormonale;
- contraccezione d’emergenza e interruzione volontaria di gravidanza;
- uso del profilattico;
- prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse;
- protezione della fertilità;
- sviluppo di una sessualità matura e responsabile.

top


Allegati disponibili:
Full text dell'articolo


Per gentile concessione di Intermedia Editore

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.