Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
28/10/2018

Menopausa: la terapia ormonale sostitutiva previene le malattie cardiovascolari


Graziottin A.
Menopausa: la terapia ormonale sostitutiva previene le malattie cardiovascolari
"Science News" - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

Commento a:
Keck C, Taylor M.
Emerging research on the implications of hormone replacement therapy on coronary heart disease
Curr Atheroscler Rep. 2018 Oct 22;20(12):57. doi: 10.1007/s11883-018-0758-2.

Riepilogare le evidenze più recenti sulle correlazioni fra terapia ormonale sostitutiva (TOS) e disturbi cardiovascolari: è questo l’obiettivo della review di C. Keck e M. Taylor, rispettivamente della Divisione di Medicina interna e della Divisione di Cardiologia della Medical University of South Carolina a Charleston, Stati Uniti.
Queste le indicazioni che emergono dalla letteratura più autorevole:
- la TOS previene le malattie cardiovascolari, e questa protezione è tanto più efficace quanto più precoce è l’inizio della terapia rispetto all’entrata in menopausa;
- la TOS iniziata nelle donne più anziane aumenta leggermente, nel breve termine, il rischio cardiovascolare, ma nel medio-lungo termine questo rischio rientra nel range di normalità;
- la TOS iniziata al più presto dopo l’entrata in menopausa produce i maggiori benefici per la salute cardiovascolare della donna;
- la TOS dovrebbe essere utilizzata solo per la cura dei sintomi, e non per rallentare la progressione della patologia cardiovascolare;
- attualmente la TOS non sembra avere efficacia nella prevenzione primaria e secondaria del rischio coronarico;
- la TOS va prescritta su misura a ogni singola paziente, sulla base dei suoi sintomi e del suo profilo generale di rischio.

top



FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.