Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
25/06/2017

Consumo di zuccheri in gravidanza e peso del bambino: uno studio internazionale


Graziottin A.
Consumo di zuccheri in gravidanza e peso del bambino: uno studio internazionale
"Science News" - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

Commento a:
Zhu Y, Olsen SF, Mendola P, Halldorsson TI, Rawal S, Hinkle SN, Yeung EH, Chavarro JE, Grunnet LG, Granström C, Bjerregaard AA, Hu FB, Zhang C.
Maternal consumption of artificially sweetened beverages during pregnancy, and offspring growth through 7 years of age: a prospective cohort study
Int J Epidemiol. 2017 Jun 6. doi: 10.1093/ije/dyx095. [Epub ahead of print]

Valutare l’impatto del consumo di bibite zuccherate in gravidanza, da parte di donne affette da diabete gestazionale, sul peso dei figli dalla nascita fino a 7 anni di età: è questo l’obiettivo dello studio coordinato da Y. Zhu, dello Eunice Kennedy Shriver National Institute of Child Health and Human Development di Bethesda, Stati Uniti.
Lo studio, prospettico, ha visto la partecipazione di ricercatori danesi e islandesi, e ha preso in considerazione:
- le bevande dolcificate con zucchero (sugar-sweetened beverages, SSBs)
- le bevande dolcificate artificialmente, ad esempio con saccarina o aspartame (artificially sweetened beverages, ASBs).
Sono state prese in considerazione 918 coppie madre-figlio selezionate dalla Danish National Birth Cohort. Le abitudini alimentari in gravidanza sono state accertare con un questionario. L’indice di massa corporea (BMI) e il sovrappeso/obesità dei figli sono stati valutati alla nascita, a 5 e 12 mesi dal parto, e a 7 anni.
Questi, in sintesi, i risultati:
- circa il 50% delle donne affette da diabete gestazionale beve bibite dolcificate artificialmente in gravidanza;
- il 9%, in particolare, ne fa un consumo quotidiano;
- l’assunzione quotidiana di ASBs correla positivamente con un peso elevato per l’età gestazionale alla nascita (aRR 1.57; 95% CI: 1.05, 2.35) e sovrappeso/obesità a 7 anni (aRR 1.93; 95% CI; 1.24, 3.01);
- la sostituzione delle bibite con acqua riduce il rischio di sovrappeso/obesità a 7 anni (aRR 0.83; 95% CI: 0.76, 0.91);
- invece la sostituzione di SSBs con ASBs non riduce il rischio (aRR 1.14; 95% CI: 1.00, 1.31).
Questo studio, quindi, dimostra ancora una volta come gli stili di vita della donna in gravidanza, soprattutto nel contesto di una patologia impegnativa come il diabete gestazionale, siano determinanti per la salute del neonato e del bambino a lungo termine.

top



FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.